Questo sito usa i cookies. Li usiamo per offrirti la migliore esperienza possibile di navigazione.

Se continui a usare il nostro sito, allora sei d'accordo a riceverne i cookies. Per saperne di piu'

Approvo

Cookie Policy

Che cosa è un cookie?

Sono stringhe di testo di piccole dimensione inviate da un sito web, solitamente, ad un browser. Il cookie quindi memorizza delle informazioni che il sito è in grado di leggere nel caso di una seconda visita. Alcuni di questi cookies sono necessari al corretto funzionamento del sito, altri sono invece utili al visitatore perchè in grado di memorizzare in modo sicuro ad esempio il nome utente o le impostazioni di lingua. Il vantaggio di avere dei cookies è quello di non aver più bisogno di compilare le stesse informazioni ogni volta che di accede ad un sito visitato in precedenza.

Tipologie di cookie

In generale, i cookie possono essere di suddivisi in:

  • Tecnici o di Profilazione, a seconda della funzione per la quale sono utilizzati
  • Di prime parti o di terze parti, a seconda di chi li installa
  • Di sessione o persistenti, a seconda della durata

I cookie tecnici si possono raggruppare in 3 tipologie:

  • Cookie di navigazione o di sessione, che garantiscono la normale navigazione e fruizione del sito web.
  • Cookie analytics, assimilati ai cookie tecnici laddove utilizzati direttamente dal gestore del sito o anonimizzati da terze parti.
    I cookie analytics vengono utilizzati per ottenere statistiche anonime e aggregate, utili per ottimizzare i Siti e i servizi offerti. Si tratta in ogni caso di informazioni che non consentono di identificare personalmente gli utenti.
  • Cookie di funzionalità, che permettono all'utente la navigazione in funzione di una serie di criteri selezionati.

Quali cookie vengono utilizzati da questo sito:

Questo sito utilizza cookie tecnici

  • sessione: che vengono eliminati ogni volta che il browser viene chiuso;
  • persistenti: ovvero una volta chiuso il browser non vengono distrutti ma rimangono fino ad una data di scadenza preimpostata.

Nessun dato importante viene scambiato tramite cookie. Essi consentono l'automazione di alcune operazioni risparmiandoti procedure complesse e sono talvolta essenziali per il corretto funzionamento del Sito. che hanno come scopo quello di offrire un migliore servizio.

Vengono inoltre utilizzati Cookie analytics di terze parti quali "Google Analytics"

Relativamente a quest'ultima tipologia di cookie, per ulteriori informazioni, si rinvia al link seguente: http://www.google.com/intl/it_ALL/analytics/learn/privacy.html

È possibile inoltre installare sul proprio browser un componente aggiuntivo per effttuare opt-out fornito da Google https://tools.google.com/dlpage/gaoptout?hl=it

I cookie di terze parti sono cookie impostati da un sito web diverso da quello che si sta attualmente visitando. Alcuni inserzionisti pubblicitari utilizzano questi tipi di cookie per tenere traccia delle visite dell'utilizzatore su tutti i siti sui quali offrono i propri servizi. Se un utente ritiene che questa tracciabilità possa essere fonte di preoccupazione per la propria privacy, può disattivare i cookie di terze parti mediante le preferenze del proprio browser.

Disabilitare i cookie

I cookie possono essere disabilitati e cancellati attraverso le impostazioni del browser.
È da sottolineare che disabilitando i cookie si potrebbe influire sul corretto funzionamento del sito.
Per avere informazioni su come gestire i Cookie del browser segui i link proposti di seguito:

Per maggiori informazioni sui cookie e per gestire le preferenze sui cookie (di prima e/o terza parte) è possibile visistare il sito www.youronlinechoices.com. Si ricorda però che la disabilitando dei cookie di navigazione o quelli funzionali si possono verificare malfunzionamenti e/o limitare l'esperienza di fruizione del sito stesso.


 Leggi la privacy-policy

  • Buona cucina, borghi storici e masserie: i sapori e i colori della Pasqua in Puglia

  • Viaggio in Francia (ma quella del nord)

  • Alsazia, il posto delle favole in Francia

  • 1
  • 2
  • 3

La tempesta dopo la quiete

Le cascate di Tortum

Partenza alle 10 da Erzurum per raggiungere Tortum. Cinquanta chilometri per visitare il lago e le cascate. Sembra tutto facile, no? E invece dopo neanche mezzora ecco i primi problemi. Non abbiamo fatto neppure 10 chilometri che il finestrino di Bianchina si rompe di nuovo! Ora sappiamo come aggiustarlo e non abbiamo impiegato molto a sistemarlo e a rimetterci in cammino. Stavolta ci siamo messi d'impegno, sperando che non ci dia più problemi per il resto del viaggio.

Superato questo "piccolo" inconveniente, il resto del viaggio passa via liscio come l'olio. Abbiamo raggiunto facilmente la nostra destinazione ma ciò che volevamo vedere, il lago e le cascate, lontane circa 100 chilometri dalla città di Tortum. Trovarli è stata un'Odissea. Nessuno parla inglese e le spiegazioni che ci danno sono così divertenti che le richiediamo anche dopo aver capito la direzione da seguire (o almeno così speriamo!). Tra un giro e l'altro, arriviamo verso le tre del pomeriggio: il lago è incantevole, interamente circondato da colline di vari colori. È sempre lo stesso paesaggio, eppure guardandolo da angolazioni differenti, sembra cambiare. Ogni sguardo regala una vista diversa. Dopo un bel po' di curve, ecco anche le cascate!

A vederle non sono così imponenti come ci aspettavamo. Le cascate di Tortum sono nascoste nel verde, scorrono in una fitta vegetazione e con i loro colori danno davvero un senso di pace e tranquillità. E dopo questi giorni "tempestosi" ne abbiamo davvero bisogno! Purtroppo, tanto per cambiare, non abbiamo molto tempo: sono le cinque e dobbiamo rimetterci in marcia. Davanti a noi ci sono ancora tanti chilometri prima di raggiungere il confine che ci separa dalla nostra prossima tappa: la Georgia! Sappiamo già che il viaggio che ci aspetta non sarà dei più semplici e che la strada non è delle migliori. Tuttavia, quel che sappiamo è niente a confronto di ciò che vivremo di qui a poco.

La strada hanno iniziato a costruirla qualche mese fa ed è strapiena di gru e di TIR che trasportano materiale da costruzione. Sul lato destro c'è uno strapiombo alto non meno di 10 metri mentre sul sinistro del cartelli di "Pericolo Caduta Massi". Aggiungete che il tratto di strada asfaltata è largo appena per consentire il passaggio di due macchine. Insomma, non il posto migliore dove guidare! Per fare 50 chilometri abbiamo impiegato più di un'ora. Come se non bastasse, inizia a scendere la sera e il cielo comincia a riempirsi di nuvole, assumendo un colore nero come la pece. Nemmeno il tempo di notarlo che arriva un acquazzone che sembra interminabile. I fari dell'auto funzionano a intermittenza, le curve a gomito si susseguono, solo ogni tanto indicate dai cartelli. All'improvviso, finisce anche il tratto asfaltato. Ci ritroviamo su una strada sterrata e dobbiamo procedere a zigzag per evitare le buche. Il finestrino si rompe di nuovo, l'acqua entra a fiumi. Siamo soli, con la macchina piena d'acqua, in un posto surreale e immerso nell'oscurità più completa. Siamo in un film dell'orrore e iniziamo a rendercene conto. Ormai possiamo aspettarci qualunque cosa. Siamo andati avanti così per 160 chilometri e poi, finalmente, la luce: la scritta "Benvenuti in Georgia" ci riporta a una realtà più rilassata. Ce l'abbiamo fatta, siamo arrivati alla dogana!

Ci fermiamo e, naturalmente, smette di piovere. Sistemiamo il finestrino. Le luci invece dovremo farle controllare da qualcuno competente. Il tempo di svolgere le consuete pratiche doganali e siamo di nuovo in viaggio. Direzione Tblisi. Sono 250 chilometri, ma stavolta la strada è in perfette condizioni. Raggiungiamo il centro cittadino e cerchiamo subito un ostello: due letti in un dormitorio a 6 euro a notte per persona. E visto che siamo gli unici ospiti, abbiamo la stanza tutta per noi. Sono le 3 del mattino, abbiamo guidato per 14 ore quasi consecutive in condizioni estreme. Dire che siamo sfiniti è dire poco. A domani. Sempre se riusciamo ad alzarci dal letto!

[widgetkit id=33]

News

Nel cuore di Roma una Free Lounge per i turisti

Nel cuore di Roma una Free Lounge per i turisti

L’11 aprile 2017 è stata inaugurata Roma Free Lounge (http://www.romefreelounge.com), uno spazio polifunzionale di oltre 250 mq all'interno di un edificio storico, ubicato strategicamente al centro della Capitale, in Piazza dell’Ara Coeli n. 16. Roma Free Lounge...

Volare gratis, Ryanair pensa a biglietti a costo zero

Volare gratis, Ryanair pensa a biglietti a costo zero

Volare gratis è il sogno di qualsiasi amante dei viaggi, e forse tra qualche anno questo sogno diventerà realtà, grazie all'ennesima idea del vulcanico Michael O'Leary, CEO di Ryanair, la più grande compagnia aerea low...

Guida Michelin 2017, la nuova guida premia i ristoranti del Bel Paese

Guida Michelin 2017, la nuova guida premia i ristoranti del Bel Paese

Si è tenuta qualche giorno fa nella cornice emozionante e suggestiva del Teatro Regio di Parma la serata evento della Guida Michelin 2017, l'eccellenza in termini di recensioni gastronomiche in Italia e nel mondo intero, un...

Crociera intorno al mondo, la "pazza idea" di MSC Crociere

Crociera intorno al mondo, la pazza idea di MSC Crociere

Una crociera intorno al mondo può essere l'idea di vacanza definitiva, un'esperienza che difficilmente si dimentica, e non solo per il dispendio economico che porta con sé. Se però avete deciso di partire per un viaggio...

Autunno 2016, alla scoperta delle migliori mostre in Italia

Autunno 2016, alla scoperta delle migliori mostre in Italia

Siamo quasi agli sgoccioli dell'estate e l'autunno 2016 è in dirittura d'arrivo. Una stagione che sarà segnata come tradizione dalle sagre e degli appuntamenti enogastronomici ma anche, anche quest'anno, sarà costellata da tantissime mostre. Le mostre...

Tutti in Gran Bretagna dopo Brexit: boom del turismo

Tutti in Gran Bretagna dopo Brexit: boom del turismo

È certamente troppo presto per valutare gli effetti della Brexit, la decisione da parte del Regno Unito di abbandonare l'Unione Europea. Secondo gli analisti occorreranno anni per capire quale sarà il reale impatto di un...