A Milano per l'Immacolata



Ponte dell'Immacolata, la prova generale delle feste del Natale, dedicato alla preparazione dell'albero e del presepe e, perché no, anche a una breve vacanza in famiglia o con gli amici. A Milano, l'appuntamento con l'Immacolata è ancora più bello e sentito, perché coincide con la festa patronale di Sant'Ambrogio, il 7 dicembre, durante la quale si tiene la Prima della Scala, l'atto ufficiale che avvia la stagione del più famoso teatro al mondo, e alla quale accorrono personalità istituzionali, della cultura e del mondo dello spettacolo, in una parata di stelle che ha pochi eguali in Italia.

 

 

Dal 5 all'8 dicembre, visitare Milano è come immergersi in un mondo da favola, dove luci e colori illuminano le strade, e non mancano tantissime possibilità di scoprire la città da ogni angolo, grazie all'ottima e capillare rete di trasporti pubblici, che vi permetterà di girare per il capoluogo lombardo senza utilizzare l'automobile, anzi, lasciandola addirittura a casa. Arriverete in città, infatti, in aereo (Alitalia ed EasyJet collegano le principali città italiane con Milano Linate e Milano Malpensa, i due scali cittadini), ma per chi parte da Napoli, Roma, Bologna o Firenze una scelta altrettanto conveniente e rapida è il treno, con le numerose offerte di Trenitalia ed Italo che vi permetteranno di giungera a Porta Garibaldi o direttamente alla Stazione Centrale in pochissime ore, risparmiandovi controlli vari, check-in e lunghi trasferimenti tra gli scali e il centro città.

Ottima l'offerta per i pernottamenti: dagli hotel in pieno centro, dai costi certamente non economici visto il periodo, fino a bed&breakfast e ostelli, che vi permetteranno di soggiornare a Milano a prezzi decisamente più economici anche in un momento di altissima affluenza. Esauriti i due punti più importanti, ecco che la città si stende ai vostri piedi, pronta a offrirvi tantissime idee e attività da fare.

Imperdibile è la Fiera degli O'Bej, O'Bej, in assoluto il mercatino di Natale più amato a Milano. Nonostante sia aperto nei soli giorni dell'Immacolata, infatti, è un'istituzione plurisecolare, per la quale si organizzano, al pari dei mercatini del Trentino Alto Adige, veri e propri viaggi organizzati. Piazza Castello, sulla quale si affaccia il magnifico Castello Sforzesco, si riempie di espositori, di prodotti enogastronomici della tradizione e di tantissimi banchi nei quali fare e farsi un regalo, in un'atmosfera di festa accogliente e tradizionale.

Tantissime, in questo fine 2014 che segna l'avvicinamento all'appuntamento di Expo 2015, anche le mostre e gli eventi culturali, tra i quali spicca la doppietta Vincent Van Gogh - Giovanni Segantini negli spazi di Palazzo Reale (a due passi dal Duomo, altra tappa irrinunciabile), ma anche Giorgio De Chirico alla Reggia di Monza, in un pot-pourri di attività che soddisferà ogni amante dell'arte.

Spazio anche allo shopping, tradizionale "must" di Milano, con un percorso lungo e tortuoso che, partendo dalla centralissima Piazza San Babila (sede di tante catene internazionali di abbigliamento low-cost e non solo), si snoda lungo Corso Vittorio Emanuele, Via della Spiga, Via Montenapoleone, Piazza Duomo per giungere a Via Torino, il noto ripiego economico per quei turisti che non vogliono, o non possono, abbandonarsi agli eccessi sfrenati del Quadrilatero della moda.

Insomma, Milano non è una città che potrà lasciarvi delusi. Tantissimo da vedere e da scoprire, in una quattro giorni festiva che vi farà venire voglia di tornare al più presto.