Shanghai, una giornata per scoprirla

Metropoli dell'estremo Oriente, Shanghai è una delle città con i flussi turistici più in crescita. Tutto quello che c'è da vedere, compresso in un giorno!



Shanghai è il maggior polo commerciale, industriale e forse anche turistico della Cina. Si trova sulla sponda del fiume Yangtze, ed è la città del caos, inteso nel senso più "buono e globale" possibile.

Se pensate alla Cina moderna, al tram tram di milioni di persone che si muove in un'armonia costante, avete in mente proprio Shanghai. Oltre un milione di mezzi circolanti al giorno, ma niente paura: taxi, bus sono tra i più economici del mondo e offrono un servizio assolutamente ottimo. Vita da Turista, però, vi propone oggi un tour di un solo giorno, un "24 hours trip", in questa città particolare e tutta da scoprire.

 

 

Ore 11.00

Prima il dovere poi il piacere. Per questo nella mattinata, vi consigliamo una visita al Tempio di Buddha di Giada. La sua storia è avventurosa, quanto malinconica: nel 1882 è stato costruito questo tempio per ospitare due statue di Buddha, portate qui da un monaco Birmano. Tempio distrutto durante la rivoluzione che rovesciò l’antica dinastia Qing, salvando però le statue, attorno al cui culto fu ricostruito un nuovo edificio nel 1928.

Le statue sono due preziosi esemplari di porcellana smaltata, e ogni giorno richiamano migliaia di turisti. L’ingresso al tempio è gratuito dalle 8.30 del mattino fino alle 17, anche se per vedere le due statue del Buddha occorre pagare un biglietto. Si trova nella parte Ovest della città e il modo più veloce per arrivare è la Metropolitana Linea 7, fermata è la  Changshou Road Station.

 

Ore 15.00

Ancora cultura. Vi piace l’antica arte cinese? Bene, allora non dovete far altro che recarvi allo Shanghai Museum, che si trova a People’s Square, nel cuore della città. Il museo è diviso in in undici gallerie e tre sale: bronzo, antiche ceramiche, dipinti, calligrafia, scultura antica, monete, mobili e complementi d’arredo.

Il suo punto di forza è l’antica ceramica cinese, con oltre 400 esemplari tra i più pregevoli. Una curiosità? Il Museo mette a disposizione 8mila biglietti gratuiti ogni giorno. Un bel modo per invogliare i turisti a visitarlo, a prescindere dalla gratuità o meno.

 

Ore 18-20

Dopo pranzo e al termine di una mattinata culturale possiamo anche goderci un po’ di relax. Fate un salto al Pudong Park e ammirate la torre dell’Oriental Pear Tv. La torre è affiancata da due ponti: il Nanpu Bridge a Sud e il Yangu a Est, creando così la nota immagine dei “due dragoni che giocano con le due perle”.  

È la sesta torre più alta del mondo e la seconda in Cina. Stupenda di notte, e motivo per cui vi consigliamo di cenare nel ristorante all’interno, da dove potrete godere di un’ottima visuale, oltre che fare shopping nei numerosi negozi.