Come dentro una cartolina



Sono stata in Polinesia, un viaggio fantastico, molto di più di quello che trasmette l'immagine vista in TV, per l'atmosfera, per la gente sempre cordiale, disponibile e sorridente.

 

Numero Viaggiatori: 2

Data di partenza: 15/09/2010

Durata: 10

Luoghi: Bora Bora

 

Descrizione del viaggio:

Posti meravigliosi e incontaminati che consentono di esplorare un mondo nuovo e di entrare in contatto con una nuova dimensione. Arrivo a Tahiti e poi trasferimento a Bora Bora per tre notti, successivamente tre notti a le Taha'a Island.Tante le attività da fare dallo snorkeling, ai safari, passando per le visite guidate nelle piantagioni di vaniglia e di perle, o ancora il bagno con gli squali, con le razze. Dare il pane ai pescioni dalla botola nella mia stanza è stata una delle cose più sensazionali ... non si avvicinavano certo pesci rossi :) E poi mangiare aragosta ogni sera ... non ha prezzo. Un posto magnifico sotto ogni aspetto.

Ho fatto diversi safari ed escursioni in barca; siamo stati nelle piantagioni di vaniglia dove vendono prodotti davvero buoni, niente a che vedere con quelli che si trovano sul mercato e che dire poi delle perle... Bagno con gli squali, con le razze, immersioni con lo scafandro per vedere con occhi stupefatti ogni tipo di pesce... anche il più pauroso (personalmente la murena).

I prodotti sono squisiti, dal semplice pane e burro che per tradizione francese è eccellente, alle aragoste servite quotidianamente. I cibi erano gustosissimi, addirittura venivano sempre servite patatine gelato. Molti i piatti tradizionali, fra tutti il buonissimo pesce alla tahitiana servito con frutta e latte di cocco.

Pericoli? Sembra un sogno. Nessuno. Costume e pareo anche se la sera, forse per il periodo, io usavo un maglioncino. Acquisti da fare il the alla vaniglia e i vari prodotti fatti con questa essenza e ovviamente le perle, in albergo ci avevano dato un coupon di sconto oltre a regalarcene una a fine soggiorno.

Ci tornerei subito!