Tenerife



Vacanza nata dall'euforia di Pasquetta!

 

Numero Viaggiatori: 4

Data di partenza: 27/07/2013

Durata: 20 giorni

Luoghi: Tenerife

 

Descrizione del viaggio:

Eccomi ... a distanza di quasi un anno a tentare di trasmettere la mia passione per le Isole Canarie... Durante una magnifica giornata di pasquetta, per gioco, abbiamo scommesso di andare a Tenerife per 2 settimane ... e quando stavamo prenotando i voli ... ancora non ci credevamo!!

Non starò li a raccontare per filo e per segno emozioni, giri e avventure, ma tenterò di dare un taglio più pratico, perché alla fine chi vuole capire com'è un posto ha bisogno di dettagli pratici.

Il volo è la parte più cara del viaggio, ma non lasciatevi intimorire, là risparmierete quel gap. Ho raggiunto le isole sia con voli diretti che con i cambi. Il risparmio dello scalo va a farsi benedire per i tempi d'attesa, la "noia" di rifare il check in, facendo attenzione alle diverse regole dei kg per diverse compagnie aeree. Promuovo il volo con cambio solo se si ha la possibilità di visitare 2 giorni la città di scalo, o una clamorosa convenienza. In ogni caso contate sempre minimo 2 ore tra l'arrivo di un volo e l'altro!

 

Isola, in aeroporto

Automobile: numerosi sono i box per affittare la macchina, fate attenzione che il prezzo pagato sulla prenotazione internet non è mai esaustivo, lì al desk vi aggiungeranno sempre dei soldi ancora da saldare. Qualche esempio?

  • Maggiorazione x secondo conducente
  • Franchigia
  • Assicurazione atti vandalici
  • Formule di pacchetti assicurativi vari....

Andate sereni, comunque! Le macchine non le toccano quasi mai, i ladri là sono arrivata a pensare che non esistano, forse solo raramente in spiaggia! È dal 2009 che frequento le isole e non ho mai subito un furto! A mio parere la macchina è necessaria se si fanno più di 4 giorni. Da tenere a mente che non si posso traghettare macchine affittate tra un'isola e l'altra, vi tocca prendere voli interni.

Autobus: È abbastanza comodo il servizio autobus da e per l'aeroporto, li trovate all'uscita, basta capire il numero da prendere in base alla vostra destinazione :-). Non sono pratici per le uscite notturne o per le calette un po' più nascoste.

 

Divisione isola

Prima osservazione esistenziale è la divisione, quasi a metà, del clima dell'isola (di quasi tutte):

La parte Sud è calda, temperatura perenne dai 23 gradi in su, praticamente primavera/estate ... sempre! Ricchissima di appartamenti, alberghi, residance... Poco usata è la formula del villaggio stile club Med. Per i giovani qui i locali si trovano a Playa de las Americas, a Los Cristianos (età più bassa qui). Sono comunque prettamente in stile inglese, anche perché a Los Cristianos sono solo inglesi!

A Las Americas è già un po' meglio... Il Papagayo è molto bello e anche la domenica sera, entro mezzanotte, al MonkeyLa chicca è FaNabè per l'aperitivo, lettoni bianchi con mega ombrelloni in spiaggia, fantastici mojitos al mango e sound molto lounge! L'abbigliamento nei locali più carini è tendenzialmente elegante, ma il loro concetto di eleganza non ha nulla a che vedere con il nostro mocassino e camicia. Quindi non mettete roba stracciata e dovreste entrare senza problemi in qualsiasi locale. La ser è meglio girare in taxi, costano poco!

La parte Nord è più fresca, caratterizzata da un sacco di cittadine storiche molto graziose e strade più tortuose, il clima è più piovoso e ad agosto noi siamo riuscite a trovare un nebbione incredibile sulle montagne! Questa parte di isola è molto più caratteristica e più "canaria".

Cose da vedere

Partiamo dalla spiagge:

  • Playa del Bo llullo: a La Orotava, è una delle spiagge più tranquille dell’isola e vanta un’immensa distesa di spiaggia nera, scottante. Da raggiungere camminando per una decina di minuti tra le rocce, nulla di faticoso... splendida, ma con alternarsi importante di alta e bassa marea e onde non indifferenti.
  • Playa del Medano: ospita il Campionato Mondiale di Kitesurf ed è una località costiera davvero deliziosa che offre numerose baie di sabbia con spettacolari onde che attirano sportivi da ogni parte del mondo, molto ventosa.
  • Playa del Duque, Playa FaNabè: in Costa Adeje, entrambe con acque limpide, sabbia chiara e bandiera Blu!
  • Las Americas e Los Cristianos: sulla costa sud di Tenerife ed è rinomata per essere la località più animata dell’isola. Sabbia dorata. Ricca di sport acquatici e negozi per turisti.
  • Las Galletas: spiaggia tranquilla, con sabbia scura.
  • Las Teresitas: Nella zona di Santa Cruz, nel villaggio di San Andres, dopo il porto. Spiaggia enorme con sabbia dorata, mare tranquillo.
  • Piscine artificiali/naturali: piscine a bordo Oceano create o dall'uomo per far fronte alle alte onde o createsi naturalmente lavorando la roccia vulcanica. Sono a La laguna e a Bajamar.

Tra le città vi consiglio di non perdervi Puerto de La Cruz, Santa Cruz, la capitale dell'isola di Tenerife, Icod de los Vinos, Los Abrigos, con il suo pittoresco porticciolo dove gustare buona cucina, La Laguna, Garachico, La Candelaria, non lontana dalla capitale e nota per la sua Basilica. Meritano assolutamente una visita anche le Piramidi di Guimar, realizzate sulla base dei principi di quelle messicane, peruviane e dell'antica Mesopotamia, il Pico del Teide e il Loro Parque, con più di 300 specie di animali.

Queste, insieme a la Gomera e a Los Gigantes, sono a mio parere le cose principali da vedere, e più semplici da raggiungere; ovviamente cartina alla mano ci sono infinite spiagge da trovare e cittadine da scoprire!!

 

Ristoranti:

  • La Tasca casa Paco - c/Amalia Alayon 16 | CP. 38650Los Cristianos, TenerifeSpagna
  • Los Abrigos - Calle de la Marina 338618 Los Abrigos, TenerifeSpagna

 

Conclusioni

Eccoci qui... rapida ed indolore. Vorrei solo esprimere un parere riguardo a dove alloggiare. Visto che si va in vacanza e si vuole il sole, consiglio di alloggiare al sud dell'isola. Dal momento che sono isole da visitare consiglio di prendere un appartamentino, ve ne sono di abbordabili anche solo per 2 persone perché tanto avrete voglia di mangiare fuori o non avere orari obbligati. Consiglio anche l'affitto della macchina. Noi per pranzo ci siamo attrezzate comprando in loco 2 borse frigo piccole, ghiacciolini, e poi ci facevamo panini e/o frutta.

Desfruta de la isla!