Zanzibar ...e l'anima vola!



Per vivere una realtà paradisiaca lontana dal caos e dalla frenesia delle grandi città: senza orologio al polso e senza cellulare! Solo il mare cristallino, la sabbia bianca come una perla e il profumo meraviglioso delle spezie!

 

Numero Viaggiatori: 2

Data di partenza: 02/02/2013

Durata: 15 giorni

Luoghi: stone town

 

Descrizione del viaggio:

Abbiamo scelto questa meta, Zanzibar, perché avevamo bisogno di staccare completamente la spina dalla frenesia della vita quotidiana, inevitabile in una città come Roma! Abbiamo scelto un piccolo resort, Zanzibarhouse Hotel, perché volevamo allontanarci anche dai grandi villaggi turistici. Siamo stati meravigliosamente, ci sembrava di stare a casa nostra, ma in totale relax, senza orologio e senza telefono!!!

Abbiamo avuto la possibilità di fare diverse escursioni: siamo stati a Stone Town dove abbiamo visitato il mercato centrale, le antiche prigioni degli schiavi e abbiamo girato per il labirinto di viuzze che la contraddistinguono. Soprattutto in città è meglio evitare abiti succinti perché è un pase musulmano e bisogna rispettarlo. Belle da vedere anche le piantagioni di spezie: del resto Zanzibar è l'isola delle spezie!! È stato molto interessante vedere come sono realmente in natura cannella e citronella (la prima sempre nei sacchetti del supermercato e la seconda negli spray antizanzare!). Poi abbiamo visitato angoli di paradiso, lingue di sabbia bianchissima che si snodano nell'oceano.

L'escursione più bella è stata a Prison Island dove un tempo venivano portati i detenuti nella fortezza che oggi ospita una riserva di testuggini centenarie: vedere dal vivo e poter toccare animali così grandiosi è un'esperienza che si ricorda per sempre! Ottima anche la cucina del posto: ricchissima di pesce, frutta e spezie! La gente è meravigliosa ... anche se sulla spiaggia vi dovrete dividere tra tanti venditori che cercheranno di offrirvi i loro prodotti. Tranquilli, però, con un pò di pazienza e un sorriso si risolve tutto!

Un viaggio a Zanzibar lo consiglio a chiunque voglia vivere un'esperienza da sogno che lascia il segno ... JAMBO!