Questo sito usa i cookies. Li usiamo per offrirti la migliore esperienza possibile di navigazione.

Se continui a usare il nostro sito, allora sei d'accordo a riceverne i cookies. Per saperne di piu'

Approvo

Cookie Policy

Che cosa è un cookie?

Sono stringhe di testo di piccole dimensione inviate da un sito web, solitamente, ad un browser. Il cookie quindi memorizza delle informazioni che il sito è in grado di leggere nel caso di una seconda visita. Alcuni di questi cookies sono necessari al corretto funzionamento del sito, altri sono invece utili al visitatore perchè in grado di memorizzare in modo sicuro ad esempio il nome utente o le impostazioni di lingua. Il vantaggio di avere dei cookies è quello di non aver più bisogno di compilare le stesse informazioni ogni volta che di accede ad un sito visitato in precedenza.

Tipologie di cookie

In generale, i cookie possono essere di suddivisi in:

  • Tecnici o di Profilazione, a seconda della funzione per la quale sono utilizzati
  • Di prime parti o di terze parti, a seconda di chi li installa
  • Di sessione o persistenti, a seconda della durata

I cookie tecnici si possono raggruppare in 3 tipologie:

  • Cookie di navigazione o di sessione, che garantiscono la normale navigazione e fruizione del sito web.
  • Cookie analytics, assimilati ai cookie tecnici laddove utilizzati direttamente dal gestore del sito o anonimizzati da terze parti.
    I cookie analytics vengono utilizzati per ottenere statistiche anonime e aggregate, utili per ottimizzare i Siti e i servizi offerti. Si tratta in ogni caso di informazioni che non consentono di identificare personalmente gli utenti.
  • Cookie di funzionalità, che permettono all'utente la navigazione in funzione di una serie di criteri selezionati.

Quali cookie vengono utilizzati da questo sito:

Questo sito utilizza cookie tecnici

  • sessione: che vengono eliminati ogni volta che il browser viene chiuso;
  • persistenti: ovvero una volta chiuso il browser non vengono distrutti ma rimangono fino ad una data di scadenza preimpostata.

Nessun dato importante viene scambiato tramite cookie. Essi consentono l'automazione di alcune operazioni risparmiandoti procedure complesse e sono talvolta essenziali per il corretto funzionamento del Sito. che hanno come scopo quello di offrire un migliore servizio.

Vengono inoltre utilizzati Cookie analytics di terze parti quali "Google Analytics"

Relativamente a quest'ultima tipologia di cookie, per ulteriori informazioni, si rinvia al link seguente: http://www.google.com/intl/it_ALL/analytics/learn/privacy.html

È possibile inoltre installare sul proprio browser un componente aggiuntivo per effttuare opt-out fornito da Google https://tools.google.com/dlpage/gaoptout?hl=it

I cookie di terze parti sono cookie impostati da un sito web diverso da quello che si sta attualmente visitando. Alcuni inserzionisti pubblicitari utilizzano questi tipi di cookie per tenere traccia delle visite dell'utilizzatore su tutti i siti sui quali offrono i propri servizi. Se un utente ritiene che questa tracciabilità possa essere fonte di preoccupazione per la propria privacy, può disattivare i cookie di terze parti mediante le preferenze del proprio browser.

Disabilitare i cookie

I cookie possono essere disabilitati e cancellati attraverso le impostazioni del browser.
È da sottolineare che disabilitando i cookie si potrebbe influire sul corretto funzionamento del sito.
Per avere informazioni su come gestire i Cookie del browser segui i link proposti di seguito:

Per maggiori informazioni sui cookie e per gestire le preferenze sui cookie (di prima e/o terza parte) è possibile visistare il sito www.youronlinechoices.com. Si ricorda però che la disabilitando dei cookie di navigazione o quelli funzionali si possono verificare malfunzionamenti e/o limitare l'esperienza di fruizione del sito stesso.


 Leggi la privacy-policy

Tierra Andina, Paesaggio Sacro, Genti Profane

Itinerario attraverso l'America Latina raccontato attraverso lo sguardo dell'architetto e del disegnatore.

Numero Viaggiatori: 2

Data di partenza: 26/12/2012

Durata: dicembre 2012-febbraio 2013

Luoghi: Argentina, Cile, Bolivia, Perù

Cascate di Iguazu

 

Descrizione del viaggio:

Tanto deve l'Europa alla sua Storia quanto l'America alla sua Geografia. Il paesaggio naturale di questa immensa estensione possiede una qualità sacrale già compresa dagli antichi indigeni di questo continente e che ancora oggi possiamo avvertire visitando questi luoghi. Essendomi trovato nella fortunata condizione di aver vissuto in Cile (nella meravigliosa Valparaiso) per motivi di studio, ho intrapreso insieme a Giovanna, la grande compagna di viaggio, un percorso di scoperta attraverso Argentina, Perù, Bolivia e Cile. Da Buenos Aires, con la sua caotica frenesia e il suo immenso orizzonte coperto da un tappeto di cemento apparentemente infinito, siamo partiti gli ultimi giorni dell'anno alla volta del lussureggiante Nord del paese, diretti verso le (obbligatorie ed imperdibili) cascate di Iguazù e poi spingendoci sempre più all'interno, nella pacifica provincia argentina di Misiones, dove ancora oggi si respirano atmosfere capaci di risvegliare una spiritualità profonda e conflittuale e dove sembra ancora di udire per la prima volta il suono di un violino che parla di un'Europa antica e lontana.

Da Misiones ci siamo spinti a Salta e poi a Jujuy fino a Tilcara e al confine con la Bolivia, che si mostra da subito cosciente ed orgogliosa di un eredità indigena ben più antica dell'arrivo dei primi conquistadores. Tra gli immensi altipiani dell'Antico Alto Perù (come veniva chaimato il paese prima della vittoria di Simon Bolivar) scopriamo paesaggi lunari, orizzonti infiniti di montagne senza tempo. Tra questa Natura sovrana la presenza umana diventa quasi un fastidio, una sorta di profanazione del Paesaggio Sacro e sebbene si sia immersi in una solitudine difficile da provare altrove non si avverte la nostalgia della civiltà ma se ne scoprono con curiosità le tracce lasciate del suo passaggio: pitture rupestri nelle valli di Quetana lasciate dai pastori delle mandrie di lama, menhir scavati dal vento e da oceani comparsi da millenni e le più recenti rovine di insediamneti minerari persi tra le valli rocciose. Da non perdere il suggestivo cimitero dei treni di Uyuni, nei pressi del famoso Salar e il fondamentale Mate di Coca, bevanda preparata con un infuso di foglie di coca con il potere di placare i mal di testa dovuti all'altitudine (che a volte supera i 5000 m s.l.m).

Da questi luoghi incontaminati il ritorno alla realtà urbana può risultare brusco, ed è consigliabile concedersi alcuni giorni a Potosì, magnifica gemma dell'Architettura dei coloni spagnoli con un lato oscuro che grava ancora oggi sulle vite di chi la abita: la miniera d'argento più grande dell'intero continente che fu teatro di atrocità tremende in passato e ancora oggi oggetto di profonde controversie. Tale è la sua tetra fama, che i minatori che ancora vi lavorano seguono la tradizione di rendere omaggio al Tio de la Mina, un satiro dai tratti demoniaci che viene ritenuto il signore delle scure profondità. Da qui ci siamo spinti a La Paz, la capitale più alta del mondo, caotica ma accogliente e poi alle sponde del lago Titicaca, un'altro degli spettacoli naturali meravigliosi che questa terra ha da offrire. Se vi capiterà di visitare i resti di questo antichissimo mare altipianico non predetevi l'esperienza di scoprire i suoi isolotti (tra i più noti la Isla del Sol e de la Luna) facendo trekking e passeggiate e fermandovi a mangiare la trota pescata tra le acque del lago, sacre al dio Sole Inti.
Infine il Perù con le sue rovine coperte di muschio e l'incredibile varietà di prodotti che hanno contribuito a creare una cultura culinaria che non ha nulla da invidiare a quella mediterranea. Provate le oltre 15 specie di mais, di patate, i formaggi di capra, i cereali e la quinoa, il delizioso cebiche (piatto a base di pesce crudo) e le famose empanadas di carne di lama.

L’enfasi in questo diario è stata posta nella ricerca di un filo conduttore comune all’interno di tutte le esperienze vissute e i luoghi visitati. Ogni giorno veniva annotata una piccola lezione appresa su quanto osservato, accompagnata da un disegno o uno schizzo per testimoniare quale luogo o soggetto l’avesse ispirata. Attraverso queste annotazioni grafiche si andava costruendo in maniera spontanea e involontaria un percorso di avvicinamento a una realtà celata oltre i meravigliosi panorami e le imponenti rovine dei popoli antichi, una scoperta a cui si è cercato di dare un nome, di articolare in modo chiaro. Finalmente, durante la visita al Museo della Montagna di Salta, nel nord dell’Argentina, una frase scritta in una delle sale si rivelò fondamentale per comprendere a fondo questa intuizione; “Nell’antichità i popoli andini consideravano il Paesaggio come un’entità sacra”. Grazie a quelle parole realizzai a cosa fosse in realtà dovuto l’enorme distacco che avvertivo tra le culture e la Storia dell’Europa e l’immensità di questo antico Nuovo Mondo.  Per noi popoli europei l’Arte può essere sacra o la Musica o L’Architettura, ma non siamo affatto abituati a conferire lo stesso valore a qualcosa di non creato dalla volontà umana. E se si considera sacro il paesaggio, allora sembra facile vedere come in molti casi, in questo o in altri continenti, l’essere umano abbia introdotto elementi che acquistano i connotati del “profano”, l’artificiale inteso come contrapposizione alla sacralità che alcune culture antiche attribuivano (e attribuiscono tuttora) alla Natura che abitano. Questa dicotomia quasi spirituale  è divenuta la guida e l’ispirazione per il completamento del diario di viaggio, che alla fine si delinea come un tentativo di catalogazione di queste realtà “sacre” e di quale sia il valore che l’Architettura e le opere dell’uomo sono in grado di assumere semplicemente attraverso il dialogo (o la mancanza di esso) con il proprio contesto di appartenenza.

Le idee di viaggio di Vita da Turista

Campeggi e villaggi: vacanze per ogni stagione

Campeggi e villaggi: vacanze per ogni stagione

Bungalow sul mare, piscine e attività all’aperto: le vacanze nei campeggi e nei villaggi, ottime soluzioni per garantire il divertimento a tutta la famiglia, sono infatti spesso associate all’estate. In realtà, tuttavia, le vacanze en...

Glamping, il campeggio di lusso è anche 'made in Italy'

Glamping, il campeggio di lusso è anche 'made in Italy'

Nato probabilmente in Gran Bretagna e sviluppatosi in nord America, il Glamping è la soluzione ideale per chi ama le vacanze en plein air, ma non vuole rinunciare alle comodità e allo stile. Lo stesso termine...

Il campeggio gourmet, oltre gli snack e i fornelli da campo

Il campeggio gourmet, oltre gli snack e i fornelli da campo

La vacanza ideale è anche sinonimo di buona tavola, e i gestori dei campeggi e dei villaggi sparsi in tutta Italia lo sanno molto bene. In un Paese come l'Italia, tradizionalmente votato alla buona cucina, anche il...

Vacanze: contro la noia e il caldo opprimente, i migliori campeggi con parco acquatico

Vacanze: contro la noia e il caldo opprimente, i migliori campeggi con parco acquatico

Si trascorre tutto l'inverno in ansiosa attesa dell’estate e poi, quando finalmente l'estate arriva ed entra nel vivo, cominciano le prime lamentele sul caldo opprimente e sulle poche opportunità per il divertimento. Esiste, tuttavia, un antidoto a...

Vacanze estive last minute: soggiorni studio all’estero al posto delle tradizionali vacanze

Vacanze estive last minute: soggiorni studio all’estero al posto delle tradizionali vacanze

L’estate è arrivata e ci si può finalmente prendere un lungo periodo di stacco dallo studio e dal lavoro. Tuttavia viaggiare in questo periodo dell’anno diventa più costoso e trovare una sistemazione con un ottimo...

Scopri la Germania sulle orme d’un viaggiatore d’altri tempi

Scopri la Germania sulle orme d’un viaggiatore d’altri tempi

Nel 500° anniversario della Riforma protestante, seguendo alcune tappe della vita di Lutero, si può andare alla scoperta di città meno note della Germania, ma di sicuro interesse storico e artistico.Partiamo da Wittenberg, situata circa...

Destinazioni

Viaggio tra le meraviglie dell’Africa

Viaggio tra le meraviglie dell’Africa

L’Africa, tra paesaggi da copertina immersi nella natura selvaggia, immense distese di deserto nella zona australe, numerosi luoghi incontaminati in cui si possono trovare animali in libertà e le popo...

Torna a Primiero la Gran Festa del Desmontegar!

Torna a Primiero la Gran Festa del Desmontegar!

Dai pascoli in quota alle stalle del fondovalle: con la Gran Festa del Desmontegar la Valle di Primiero saluta l’estate e accoglie il rientro degli animali dall’alpeggio. Dal 21 al 24 settembre ai pie...

Vacanze a Bibione dopo l’estate: natura e benessere

Vacanze a Bibione dopo l’estate: natura e benessere

Una vacanza a Bibione dopo l’estate? Ma certo che sì! La località veneta famosa per la sua spiaggia Bandiera Blu ricca di servizi è la meta ideale per una rilassante vacanza al mare fuori dagli affoll...

Segui il tuo cuore in Valle del Chiese

Segui il tuo cuore in Valle del Chiese

A piedi o in bici lungo la Valle del Chiese, seguendo il corso del fiume che va a formare il Lago d’Idro. Un itinerario all’insegna del turismo sostenibile che coniuga la visita a monumenti ricchi d’a...

Un weekend a Riccione: il piacere del relax

Un weekend a Riccione: il piacere del relax

La Perla Verde dell’AdriaticoGrazie al fascino delle sue spiagge di sabbia finissima, bagnate dalle acque del Mar Adriatico e alla sua rinomata movida notturna, Riccione richiama ogni estate migliaia ...

Tirolo, alla scoperta di uno straordinario angolo d’Austria

Tirolo, alla scoperta di uno straordinario angolo d’Austria

Nel cuore delle Alpi e a due passi dal confine italiano si apre un mondo magico: è il Tirolo austriaco (https://ad3.adfarm1.adition.com/redi?sid=2782436 kid=1959902 bid=6691525), con le sue cime mozza...