Budapest è, già da qualche anno, una delle capitali europee con maggiore appeal turistico, grazie a una grande quantità di (meravigliosi) monumenti e attrazioni, all'ottimo rapporto qualità-prezzo e alla frizzante vita, diurna e notturna.

L'offerta di oggi ci permette di visitare questa città al meglio, con una piccola spesa: 129 euro, per un pacchetto che comprende volo A/R dall'Italia, pernottamento e prima colazione inclusa in un hotel a quattro stelle.

 

 

L'Hotel Belvedere Budapest**** è una eccellente struttura, situata nel centro storico della città ungherese, che offre camere doppie con aria condizionata, WiFi, TV, minibar e telefono interno, con la possibilità di avere la camera con il balcone-ò

Incluso nell'offerta, però, non c'è solo l'hotel, ma anche il volo andata/ritorno dall'Italia con le compagnie Ryanair o Wizzair a seconda dell'aeroporto di partenza. Sì, perché potrete decidere da dove partire tra Milano (Orio al Serio), Roma, Venezia (Treviso), Napoli o Bari, a seconda di dove vi sia più comodo.

Insomma, una offerta da cogliere al volo. Come? Cliccate su questo link e recatevi sul sito di TravelBird, dove potrete rapidamente effettuare la prenotazione. Budapest vi aspetta!

Budapest è la città dei grandi numeri. Baciata dalla fortuna, e dall'acqua, conta più di 130 sorgenti termali. Praticamente in città troverete più terme che monumenti. Cosa c’è di meglio, dopo una passeggiata tra i vicoli di Buda e le strade ampie di Pest che rilassarsi al caldo dei vapori?

Ma le sorprese della capitale ungherese non finiscono qui: curioso il labirinto sotto il Palazzo Reale, profondo 16 metri e diviso in 1200 ambienti tra grotte, e cunicoli. E non perdete il Ponte della Catene, che potrete raggiungere in funicolare. 

 

 

L'offerta di oggi, vi permetterà, con 209 euro di passare due notti e tre giorni nel lusso della magnifica capitale ungherese. La struttura è il Mercure Budapest Metropol Hotel, un hotel a quattro stelle che si trova nel quartiere di Erzsebetvaros, ideale per coppie e famiglie. La partenza è prevista il 20 novembre, con volo a/r dall'aeroporto di Venezia.

È quello che fa per voi e volete approfittarne? L'offerta è disponibile su Expedia.it

Secondo solo al Volga per lunghezza, ma primo in Europa per la navigazione. Il Danubio batte 2-1 il cugino russo anche per i numeri. Cinque stati europei, per cinque capitali: Vienna, Budapest, Sofia, Bratislava e Belgrado

Stiamo per proporvi un interessante tour alla scoperta di cinque città legate da un fil rouge unico, anche se, parlando del fiume che ha dato ispirazione ad artisti e musicisti, meglio sarebbe dire un "fil blue". Bando alle cromie, lasciatevi conquistare da questi luoghi unici!

 

 

Vienna, Austria

Conosciuta come la città legata alle celebri “palle di Mozart” (che non è una parolaccia, quanto una prelibatezza al cioccolato) e alle vicende della triste quanto nota principessa Sissi. Se siete amanti dell’affaire culinario allora non dovete far altro che entrare nelle pasticcerie al sapore di sacher, magari al tramonto per rifocillarvi dal freddo continentale che a Vienna è presente da settembre a maggio inoltrato. Per le seconde vi consigliamo una visita al Castello di Schonbrunn. Qui scoprirete una regina molto più donna che sovrana, un tempo residenza estiva dell’imperatore e per questo collocato al di fuori della città, conserva perfettamente gli arredi antichi. Il Castello è circondato da un grande parco di viali alberati, serre, fontane di lapilli e uno zoo.

 

Budapest, Ungheria

A Budapest ci si reca per due motivi. Il primo per fare una vacanza low cost, in ogni periodo dell’anno. Il secondo perché è una meta termale tra le migliori in Europa, con ben 130 sorgenti termali. Tra le più famose, quelle di Széchenyi, con le sue acque a 76°C e aperte anche di sera. Tempo permettendo, meritano una visita anche le terme Gellért e Lukács. Budapest ha tre anime: le antiche e raffinate Buda e Óbuda, che convivono con il polmone industriale, rappresentato dalla produttiva e moderna Pest. A dividerle, appunto il Danubio. Curiosità? Il Palazzo Reale della città nasconde un labirinto a 16 metri di profondità e 1200 cunicoli e grotte.

 

Sofia, Bulgaria

La città, a differenza di quanto ci si potrebbe aspettare, è un vero melting pot di culture e un pout pourri interessante di iniziative. Ogni anno vale la pena di visitare la città, e non solo per ammirare l’imponente di Cattedrale di Aleksandăr Nevski, in stile neo-bizantino, ma anche perché ogni mese ospita un festival: le Settimane Musicali di Sofia, Sofia Film Festival, Salone delle Arti, New Bulgarian Music Festival, Cinemania Festival, il “Vitosha” Sofia International Folk Festival, la Fiera Internazionale del Libro, e il ventennale World Architecture Triennale Interarch. Ancora indecisi?

 

Bratislava, Slovacchia

La città dista soli sessanta chilometri da Vienna, ed è quindi un’ottima idea per chi volesse fare un weekend lungo e visitarle entrambe. Piccola e dall’intimità provinciale, ma senza dimenticare di essere una capitale. I posti migliori sono il castello, e lo Stare Mesto, il centro storico. Curiosità? Le statue in bronzo dai nomi singolari (Il Paparazzo, il Soldato napoleonico, il Bell’Ignazio) che, per le vie del centro storico, fanno capolino ai turisti.

 

Belgrado, Serbia

Fondata come Singidunum in età classica, Belgrado è stata abitata da sempre un calderone di culture: celti, greci e infine romani, i primi a fortificare la collina del Kalemegdan, la cui fortezza domina tutto il paesaggio sottostante. I disastrosi bombardamenti del 1999 non hanno attenuato del tutto la sua bellezza. A Belgrado scorrono due fiumi, il Danubio e la Sava. Oltre alla fortezza, da non perdere la Cattedrale di San Michele, edificio ottocentesco in stile neoclassico. Per un tour alternativo, andate a Skadarlija, la Montmartre della Capitale serba ma senza quell’affollamento turistico che caratterizza Parigi. Un mix di creatività autentica.

Natale low cost, ma viaggiando. Sembra una contraddizione ma non è affatto così. Con un po' di impegno si può andare in vacanza a Natale, senza spendere un capitale. Anzi, addirittura risparmiando. Prendete nota dell'offerta che stiamo per farvi, perché vi assicuriamo che è davvero imperdibile. Anzi, stavolte le offerte sono tre e sono una più bella dell'altra. Quale preferite? Budapest, Praga o Amsterdam?

 

 

Ogni città ha i suoi motivi per essere visitata. Il problema è scegliere, soprattutto quando ci si trova di fronte a offerte del genere. Per esempio Natale a Budapest può tradursi in un Natale alle Terme, ma con tutto il piacere di trovarsi in una delle città più coinvolgenti d'Europa, che in inverno raggiunge apici di bellezza. E che dire di Praga? Il suo fascino è inconfondibile. E poi, volete mettere passeggiare sul Ponte Carlo mentre tutt'intorno cade morbida la neve... Infine Amsterdam, una delle capitali più gettonate d'Europa, classica meta di "giovani ribelli" ma perfetta anche per un romantico Natale di coppia.

Insomma, le idee non mancano. Quanto costa? Meno di 130 euro a persone, con volo A/R da Bergamo, Milano o Fiumicino e tre notti nella capitale scelta. Ci state ancora pensando? Ecco l'offerta, la trovate su travelbird.it!

In Italia c’è la neve in questi giorni, e dove non c’è…la minaccia incombe. Non siete amanti delle catene da neve, del traffico in tilt e della metropolitana che non funziona e avreste solo voglia di staccare la spina e aspettare che questo gelido febbraio passi in fretta?

Pensiamo a tutto noi, con un'offerta rigorosamente low cost, ma anche last minute e, se non fate in fretta, anche last chance! Budapest è il posto che fa per voi, dove potrete pensare ai vostri rimedi anti-freddo facendovi coccolare dal caldo delle terme (ci sono più di 60 stabilimenti termali sparsi nella città). E poi volete mettere il Danubio innevato che separa i due cuori della città?

 

 

Tutto questo a quanto? 156 euro per persona, albergo e volo incluso. Partenza il 5 febbraio. Un last-minute così non ve lo regala nessuno.

Vi lasciamo il link dell'offerta, per regalarvi qualche giorno di relax, magari proprio per San Valentino!

Quando fuori il freddo si fa sentire, che ne dite di un bagno caldo, magari in terme dalla storia secolare? Sì, è vero, le Spa sono sparse un po' ovunque in Italia ed Europa, ma solo a Budapest assumono un fascino tutto speciale, che da solo vale quasi tutto il viaggio.

La città che il Danubio separa nella Buda e nella Pest, dove il nuovo con il vecchio convivono perfettamente, e che sempre più negli ultimi anni si è proposta come meta alternativa alle grandi (e costose) capitali del Vecchio Continente. Economicità, peraltro, che ben ritroviamo anche in questo momento.

 

 

L’offerta di oggi, infatti, comprende volo dall’aeroporto di Roma-Ciampino e tre notti presso il Korona Hotel Panzio a Budapest (Ujbuda), che si trova non distante dalla Riserva naturale del monte Sas e dal Castello di Buda. Tre notti, volo e colazione inclusa. A quanto? 94 euro a persona, con partenza il 21 febbraio e rientro il 24.

Cosa aspettate? Tuffatevi (è proprio il caso di dirlo) su quest'offerta... termale!

Inverno, caldo e splendide (quanto rilassanti) terme. Cosa volete chiedere di più a Babbo Natale se non una vacanza che sappia conciliare questi tre ingredienti?

Non stiamo parlando di una Spa, magari graziosa e immersa nelle montagne, ma di una capitale europea tra le più eleganti (e economiche, questo ci piace dirlo) d’Europa. Potrete volare e dormire a Budapest con soli 119 euro a persona e (udite udite!) scegliere anche la città dove preferite partire: Roma, Bergamo o Napoli.

 

 

 

Potrete trascorre tre notti al Golden Park Hotel in camera doppia. L’offerta comprende drink di benvenuto, colazione e una cena offerta dallo staff del’hotel, e in più la possibilità di usufruire della palestra e della sauna. L’Hotel inoltre si trova a pochi minuti a piedi dal centro di Budapest. 

Volete concedervi, o girare a un amico o parente, un regalo all'ultimo minuto? Vi basta un click!

“Natale con i tuoi, Pasqua con chi vuoi”, perchè non prendere sul serio questo detto per Pasqua 2015? L’offerta di oggi riguarda una vacanza di tre notti nella capitale d’Ungheria, Budapest, città in via di forte innovazione e piena di attrazioni da scoprire.

L’offerta di oggi, proposta dal sito Logitravel.it permette di visitare Budapest, alla scoperta del Danubio e visitando il Memento Park, concedendosi momenti di relax nei famosi Bagni Széchenyi, le terme della città durante le vacanze pasquali con un soggiorno di tre notti in hotel a solo 351,60 euro a persona.

 

 

Golden Park Hotel, un gioiello al centro di Budapest

Il pernottamento sarà il Golden Park Hotel, albergo a quattro stelle nel centro di Budapest, vicino dunque nei principali luoghi d’interesse della città. L’Hotel, dotato di diversi comfort, come l’accesso ad Internet wi fi, bagni lussuosi con set di cortesia, centro benessere con sauna, e possibilità di utilizzare la navetta gratuitamente.

Volo A/R con Wizz! da Roma Fiumicino

A soli 351,60 euro a persona l’offerta di oggi comprende anche il volo diretto A/R con la compagnia aerea Wizz! con partenza dall’aeroporto di Roma Fiumicino su classe turistica. Partenza il 03 Aprile 2015 da Roma Fiumicino alle ore 12,40 e arrivo a Budapest alle 14,30, ritorno il 6 Aprile 2015 con volo dall’aeroporto di Budapest alle ore 10,15 e arrivo a Roma Fiumicino alle ore 12,05.

 

Ecco il link dell'offerta su Logitravel.it

Arte, cultura e divertimento. Meglio ancora se tutto a costi accessibili. All'identikit della perfetta meta low cost risponde al meglio Budapest. E se da anni ormai le bellezze della capitale ungherese sono note al grande pubblico, negli ultimi tempi sta impazzando invece la moda dei RomKocsma. Si tratta di caratteristici locali nati sulle ceneri di edifici, palazzi o semplici ambienti abbandonati che sono diventati il punto di riferimento della movida cittadina soprattutto nel fine settimana. 

Scantinati, vecchi magazzini abbandonati, ex cucine industriali. Con l'atmosfera giusta (musica live + drink a buon prezzo il mix perfetto, ma anche arte da strada) non importa che la location non sia a cinque stelle, conta soprattutto la possibilità di aggregare masse di giovani (e non) ed offrir loro divertimento a portata di crisi. Al termine di una giornata passata ad ammirare le tante risorse turistiche di Budapest, dal Parlamento al Castello di Buda passando per Piazza degli Eroi e il Ponte delle Catene, vi aspetta una doccia rilassante e via alla scoperta del fenomeno dei RomKocsma.

 

 

Tra Buda e Pest c'è solo l'imbarazzo della scelta. Il Kuplung, per esempio, trasformatosi da cortile poco considerato a locale di tendenza grazie all'opera di un gruppo di artisti locali. Sempre un cortile, stavolta di una vecchia scuola in disuso, ospita adesso il Tuzraktér che ravviva soprattutto le serate di lunedì e martedì grazie a feste e concerti. Esemplificativo in tutto e per tutto del fenomeno RomKocsma è il Giardino Szimpla, particolarmente noto ai turisti stranieri e agli amanti del genere underground in generale.

Nell'ottavo distretto, precisamente a Mikszáth Square ecco il Mix Art, locale caratterizzato dal lungo bancone in legno costruito utilizzando vecchie porte. Suggestivo, infine, il Tetto Corvin, sorto all'ultimo piano dell'edificio che un tempo ospitava i Grandi Magazzini Statali 'Centrum Corvin'. Un panorama su Budapest accompagna le serate in musica (principalmente underground) ma anche esposizioni artistiche e spettacoli culturali in cui si alternano artisti ungheresi e stranieri.

State cercando un'idea per quest'estate? Siete ancora in tempo per raggiungere Budapest. Se poi amate la musica e i mega raduni dal vivo allora la scelta è quasi obbligato. Anche quest'anno, dal 5 al 12 agosto, la capitale ungherese si riempie dei suoni dello Sziget Festival, una delle più importanti manifestazioni a livello mondiale, vincitore del "Best European Major Festival Award"

Se state seguendo il viaggio che abbiamo organizzato, "Sognando la Thailandia", di Budapest avrete già sentito parlare su questa pagine. Quella in Ungheria è stata una delle tappe più intense e la città ha avuto un ruolo di primo piano, con il suo fascino che deriva da un perfetto mix tra cultura e divertimento. Come i cocktail ben riusciti. Nelle prossime settimane i decibel sull'Isola di Obuda inizieranno a salire vertiginosamente, con il debutto dello Sziget Festival, il 5 agosto.

 

 

Il programma di alcune giornate è ancora da definire ma il calendario presentato finora è ricco di nomi di primo piano, tra i quali anche alcuni italiani, come i Pugliasounds/Mambo Stage il 6 agosto e gli Afterhours due giorni dopo. Non è italiano ma lo diventerà di adozione Mika; il cantante di origine libanese, esploso nel 2007 con Grace Kelly, sarà sul palco dello Sziget il 10 agosto e nelle prossime settimane sarà in Italia in veste di giudice della nuova edizione di X-Factor. Ce n'è davvero per tutti i gusti, visto che nello stesso giorno, domenica 11 agosto, si esibiranno il DJ francese David Guetta e i britannici Franz Ferdinand.

Qualsiasi siano i vostri gusti musicali, è probabile che allo Sziget Festival, edizione 2013, troviate pane per i vostri denti. Tanto più che durante la manifestazione la capitale ungherese diventa un meltin' pot culturale, con ragazzi e ragazze provenienti da ogni parte d'Europa e non solo, attirati dalla musica ma anche dagli eventi collaterali che si tengono in città in quella settimana. Raggiungere Budapest, poi, è facile; la città è servita da compagnie aeree low cost, tra cui Ryanair e Wizzair, e anche se i prezzi tendono a essere più alti è ancora possibile trovare qualche buona offerta.

Per tutte le informazioni su biglietti e sistemazioni per assistere ai concerti, invece, date un'occhiata al sito italiano dello Sziget. Ne vedrete (e ascolterete) delle belle!