Sarà il Museo Civico di Zoologia di Roma (in Via Ulisse Aldrovandi 18, tra il Bioparco, la Galleria d'Arte Moderna e il Museo etrusco di Villa Giulia) a ospitare, fino al 6 gennaio 2015, la mostra Wildlife Photographer of the Year 2013, una rassegna e concorso che la British Broadcasting Company organizza con cadenza annuale e in collaborazione con il Natural History Museum di Londra.

 

 

Per la prima volta a Roma, dopo ben quarantanove edizioni, la mostra è incentrata sul mondo naturale, dagli animali ai paesaggi, dai fiordi alla savana, e permette di comprendere meglio il rapporto simbiotico uomo-natura, nella sua percezione fotografica che è rappresentazione idealistica di attimi, momenti ed emozioni.

Le immagini, cento in tutto, sono divise in 18 categorie (alle quali il concorso associa specifiche categorie), ognuna delle quali vuole focalizzare l'attenzione su dettagli, colori, personaggi e scenari, in un carosello di idee e sensazioni che non potrà che farci innamorare, di nuovo, dell'ambiente che ci circonda. L'ingresso alla mostra, dal martedì alla domenica dalle 9 alle 19, è gratuito.

 

Roma - Un imperdibile appuntamento per riscoprire tradizioni e luoghi della Roma antica, quello che domenica 14 dicembre si terrà a Via di Tor Sanguigna, nei pressi di Piazza Navona a Roma. L'aperitivo archeologico avrà come temi fondanti la "Roma sotterranea", e da qui il nome "Aperitivo sotto Piazza Navona", e i gusti e i sapori delle ricette che venivano preparate duemila anni fa.

Presso lo Stadio di Domiziano, luogo dalla storia plurimillenaria e nel quale si svolsero le Olimpiadi, gare di forza e potenza riservate agli atleti più forti dell'Urbe antica, si potrà fare una visita archeologica ai luoghi storici, accompagnati da una guida, per poi immergersi nelle libagioni romane dei tempi che furono.

Formaggi della Gallia, zuppa di fieno greco, globula di papavero, vino pardoxum e tanti altri gustosi sapori rimasti intatti dal passato torneranno in quest'occasione a stupirvi e coinvolgervi per un appuntamento che mischierà cultura storica e gastronomica.

Ulteriori informazioni, e prenotazioni, possono essere trovate a questo indirizzo.

Dal 2 febbraio e fino al 3 maggio prossimo, i prestigiosi locali del Museo Nazionale di Castel Sant'Angelo, a Roma, ospiteranno una interessante mostra dal titolo Lorenzo Lotto e i tesori artistici di Loreto, con opere provenienti dal Palazzo Apostolico di Loreto, la città che ospita la Santa Casa, uno dei monumenti religiosi più visitati d'Italia.

Lorenzo Lotto, uno dei massimi esponenti della pittura italiana a cavallo tra Quattrocento e Cinquecento, nacque a Venezia nel 1480, ma la sua opera fu sostanzialmente poco considerata, essendo contemporanea a quella di Tiziano Vecellio, salvo che nelle Marche, dove invece ottenne numerose commissioni. A Loreto si trasferì nel 1552, intraprendendo un percorso di fede che durò fino alla sua morte, nel 1557 circa.

 

 

Proprio a Loreto sono conservate queste opere che vengono esposte a Castel Sant'Angelo, e che fanno parte di una collezione aperta per la prima volta nel 1951. Quest'anno, poi, il Museo - Antico Tesoro di Loreto vedrà una nuova riorganizzazione dei locali e della collezione, e in questo senso si inserisce la "trasferta" di alcune opere a Roma.

Castel Sant'Angelo a Roma è visitabile dal martedì alla domenica, dalle 9.00 alle 19.30, e il biglietto d'ingresso varia dai 7 euro dell'intero ai 3,50 per insegnanti e ragazzi da 18 a 25 anni. Per ulteriori informazioni e per prenotazioni, consultate il sito ufficiale del monumento.

Si celebra oggi il Natale di Roma, l'anniversario della fondazione della Città Eterna. 2768 anni e tanti eventi per commemorare l'evento che ogni anno porta centinaia di migliaia di persone in piazza a scoprire le bellezze di Roma.

Quest'anno, il Natale di Roma coincide con un grande appuntamento: la riapertura al pubblico della Piramide Cestia dopo oltre due anni di restauri, finanziato dal mecenate giapponese Yuzo Yagi, e che hanno permesso a uno dei monumenti più "esotici" della Capitale di ritornare all'antico splendore.

Proprio la Piramide Cestia, in questi giorni, sarà visitabile in via straordinaria con tre visite mattutine, dalle 10 alle 12, nei giorni del 22, 23, 24 e 26 aprile, e che seguiranno l'importante appuntamento con il ricevimento e galà con 250 ospiti per festeggiare l'evento.

 

 

Ai Fori Imperiali, invece, per tutta la giornata di oggi e fino all'una del 22 aprile, zona interamente pedonalizzata, per permettere ai visitatori di scoprire la bellezza della zona e ammirare l'illuminazione artistica dei Fori realizzata da Vittorio Storaro, scenografo premiato con l'Oscar per il suo lavoro.

Dalle 20.30 di oggi, e fino al 24 aprile, saranno numerosi gli eventi ai Fori, grande centro della Roma imperiale, nei quali peraltro è a buon punto il progetto di innalzamento di alcune colonne antiche, in un progetto voluto dal Ministero dei Beni Culturali e da Roma Capitale. 

Dal 24 aprile in poi, inoltre, romani e turisti potranno visitare i Fori Imperiali accompagnati dalla narrazione storica di Paco Lanciano e Piero Angela, due dei massimi storici ed esperti, nonché divulgatori scientifici, che hanno realizzato un lavoro multimediale e di grande valore culturale.

Insomma, quest'anno il Natale di Roma spazia oltre il 21 aprile, aprendo la strada a una stagione di grandi eventi. Una buona occasione per scoprire, o riscoprire, la Città Eterna!

Si terrà stasera martedì 25 novembre 2014, nella magnifica cornice dell'Auditorium Parco della Musica di Roma, il concerto della star internazionale della musica jaz Dee Dee Bridgewater, che si esibirà nel corso del Roma Jazz Festival, importante appuntamento del genere.

Accompagnata da un'orchestra di eccellenza, alla quale prenderanno parte Theo Croker alla tromba, Irwin Hall al sassofono, Sullivan Fortner al pianoforte, Eric Wheeler al contrabbasso e Kassa Overall alla batteria, la Bridgewater eseguirà parte del suo celebre repertorio, spaziando tra jazz, soul e R&B, alcuni generi da lei toccati che l'hanno resa celebre in tutto il mondo.

 

 

Il concerto, che inizierà alle 21, si svolgerà presso la grande Sala Sinopoli, una delle tre principali dell'auditorium di Roma, e i biglietti costeranno da un minimo di 25 a un massimo di 30 euro. Un'occasione imperdibile per gli amanti del jazz e per scoprire una voce e una musica che hanno pochi eguali al mondo.

È alla prima edizione, ma vuole essere un successo. È la Mountain Race Castelli Romani 2015, gara di MTB in programma nei boschi dei Castelli Romani per il weekend del 13 e 14 giugno.

Saranno due giorni ricchi di appuntamenti per grandi e bambini, soprattutto bambini, che culmineranno con la gara agonistica, la cui partenza è prevista per domenica mattina, alle 9.30, dalla Sporting Club Monte Gentile di Ariccia, sede logistica e sportiva della competizione.

 

 

La manifestazione è organizzata dall'Associazione Sportiva dilettantistica Treseizero e della ASD Colli Albani MTB, in collaborazione con CastelliExperience e con il patrocinio del comune di Ariccia. Il percorso della gara è stato realizzato appositamente per la Mountain Race Castelli Romani dai tecnici della Colli Albani MTB ed è un tracciato che si preannuncia estremamente divertente, sia per i corridori che dovranno affrontarlo sia per il pubblico che ne potrà ammirare le evoluzioni e i cambi di passo. Il punto di forza sarà lo scenario all'interno del quale si inserisce la gara, costituito interamente dagli splendidi boschi di Castelli Romani.

Alcuni dati tecnici sul circuito lungo il quale si svolgerà la Mountain Race Castelli Romani 2015:

  • Lunghezza: 3 chilometri circa
  • Giri da compiere: 10
  • Pendenza: fino al 38%

Tanta anche l'attenzione rivolta dagli organizzatori dell'appuntamento ai più piccoli. La giornata di sabato 13 giugno, infatti, sarà interamente dedicata a loro. Ci sarà una gara basata su un percorso semplice e divertente, un percorso che permetterà ai piccoli atleti di prendere confidenza con il mezzo e di vivere la loro prima avventura in Mountain Bike. Oltre alla gara, ci sarà anche animazione per i bambini di tutte le età che potranno divertirsi giocando nei campi di calcetto, calciotto, green volley, sulla pista di pattinaggio e nel parco giochi dello Sporting Club Monte Gentile.

Proprio lo Sporting Club Monte Gentile, in via delle Cerquette 65 ad Ariccia rappresenta il cuore della manifestazione. Nella giornata di sabato 13 e nella mattina di domenica 14 giugno (prima dell'inizio della gara, ovviamente) presso lo Sporting Club i partecipanti potranno procedere al riconoscimento e alla consegna del numero e del pacco di gara. Potranno gareggiare tutti gli atleti in possesso della tessera per attività agonistica rilasciata dalla FCI, da una Federazione straniera riconosciuta dall'UCI o da un ente di promozione sportiva riconosciuto dalla Consulta del Ciclismo.

La competizione è suddivisa in categorie; sono previsti premi per i primi classificati in ognuna di esse. I premi saranno costituiti da tanti prodotti tipici dei Castelli Romani. Ricchissimo anche il pacco gara che comprende una bottiglia di vino dei Castelli, un gadget tecnico, un pacchetto di dolci tipici e una barretta energetica. Inoltre a fine gara saranno estratti 2 fantastici soggiorni per 2 persone tra tutti i partecipanti alla gara!

Gli ingredienti per trascorrere due splendide giornate di sport e divertimento ai Castelli Romani ci sono tutti. L'appuntamento con la Mountain Race Castelli Romani 2015 è per sabato 13 e domenica 14 giugno. Maggiori informazioni, il regolamento completo della manifestazione e la scheda di iscrizione sono disponibili sul sito dello Sporting Club Monte Gentile, nella sezione dedicata alla gara.

Pagina 3 di 3