Non sempre serve andare nelle grandi capitali europee per avere un week end perfetto, poiché in alcuni casi i piccoli gioielli italiani possono regalare innumerevoli e piacevoli sorprese. Abbiamo in serbo per voi, dunque, un’idea di viaggio fuori dagli schemi che vi conduce, e conduce anche noi, in un incantevole borgo veneto, un gioiello incastonato tra la città di Mantova e il lago di Garda. Una destinazione da vivere all’insegna dell’eleganza e del romanticismo, e dei piaceri delle piccole cose.

Affacciata sulle acque del fiume omonimo, non ci resta che presentarvi la magica Valeggio sul Mincio, che regala scenari unici e di grande suggestione. La sua parte più antica, quella del cosiddetto borghetto, è molto visitata in ogni stagione dell'anno perché in ogni stagione si tinge di colori diversi, e tutti sempre da vedere. Un piccolo angolo di paradiso che riesce davvero a conquistare con semplicità, offrendo la possibilità di fare acquisti nei numerosi e caratteristici negozietti e di provare i piatti della tradizione gastronomica locale nei tanti localini a due passi dalle acque del fiume.

 

 

Una cornice che, in un secondo, vi porta indietro di anni e vi fa gustare un’atmosfera d’altri tempi; sensazione che si accentua maggiormente al vostro arrivo, quando venite accolti dalla prima bellezza di Valeggio, il suo antico Ponte Visconteo, che bisogna attraversare per raggiungere il borgo antico, dalle forme medievali e circondato dalle acque del fiume. A rendere l’atmosfera ancora più unica è una cornice fatta di antichi mulini ancora funzionanti: insomma, sarete conquistati da questo posticino curato e romantico, uno di quei luoghi in cui ci si sente veramente catapultati in una favola!

 

Il sapore antico di Valeggio non si esaurisce qui: non mancate di fare una visita al suo monumento più rappresentativo, il Castello Scaligero: tra le rocche più note e visitate di tutto il Veneto, conserva persino l’antico ponte levatoio. Avete capito bene: proprio come quelli di cui avete sicuramente letto in ogni storia di cavalieri e principesse!

E se ancora non foste convinti della vostra ‘scelta da week end’, provate a fare un piccolo ma efficace esperimento: salite sulla cima delle torri del castello. A quel punto resistere sarà impossibile, perché da quell’altezza avrete una vista unica ed eccezionale della valle del Mincio attraversata dalle acque del fiume! Immaginate di ammirare un simile spettacolo – tutto naturale! – insieme alla vostra persona del cuore e non vi sarà difficile capire come mai Valeggio sia considerata una meta perfetta anche per un week end romantico!

Chi non ha mai sognato di ripercorrere le strade e i luoghi del proprio libro preferito? Dall’Inghilterra ecco arrivare l’iniziativa per coloro che amano viaggiare e sognare con le parole.

La proposta turistico-letteraria nasce dall’idea di far conoscere i luoghi dell’ultimo libro della scrittrice inglese Sally O’Reilly “Dark Aemilia-La Dama Nera” edito Sonzogno.

 

 

L’idea dell’incontro è nata dal rapporto nato in questi anni tra Laura Lockington, giornalista ed anch’essa scrittrice nonchè fondatrice del Bookish Supper Society, associazione che crea un filo diretto fra autori di testo e lettori in Inghilterra, e Stefania Del Ferro, direttore dell’asscociazione no profit Dadaprojects, nata nel 2010 finalizzata alla promozione dello scambio artistico tra diversi paesi.

Questa innovativa iniziativa “tutta al femminile” porterà un gruppo di lettori inglesi appassionati a svolgere un viaggio dal 17 al 19 Aprile 2015 tra Vicenza e Venezia, sulle orme dei protagonisti dell’opera letteraria.

L’itinerario sarà pieno di eventi e visite guidate; si parte da una degustazione enogastronomica tutta italiana, una passeggiata tra i vigneti e i castelli delle campagne venete, alla scoperta della vita della O’Reilly. Inoltre, nel corso dei due giorni è stato organizzato un evento serale, aperto anche al pubblico, previa prenotazione, per una cena di galanella presso Villa Godi Malinverni, una villa palladiana a Lugo di Vicenza (VI).

Infine, sabato 18 Aprile, ci sarà un incontro che calca le orme del Bookish Supper Society fra i lettori inglesi ed italiani e la stessa scrittrice O’Reilly che verrà intervistata dalla Laura Lockington, un modo per conoscere al meglio la narrazione, il legame fra i luoghi, i personaggi e la scrittrice in un’atmosfera calda e conviviale.

L’iniziativa, che da anni viene portata avanti in Inghilterra con ottimi consensi da parte del pubblico, si accinge, quindi, a oltreppassare La Manica e arrivare in Italia, con ottime probabilità di organizzazioni turistico-letterarie future in tutto il territorio.

 

Per chi volesse avere ulteriori informazioni su tale evento e su quelli futuriwww.dadaprojects.co.uk 

L'Europa è disseminata di grandi metropoli e piccoli borghi, entità così differenti che a volte ci sembrano più lontane di quello che sono in realtà. Eppure, sono proprio i borghi, le piccole agglomerazioni, che rendono il Vecchio Continente così amato dai turisti (e dai fotografi) di tutto il mondo.

Oggi, noi di Vita da Turista vogliamo portarvi ad esplorare dieci piccoli borghi d'Europa, che definiremmo da fiaba perché basta guardarli una sola volta, e ci sembrerà che siano usciti da un libro di racconti di Andersen o da uno dei tanti film di animazione Disney. Mare, montagna, isole e laghi. Il tutto all'insegna di una bellezza... fiabesca. Che ne dite, siete pronti a partire per questo viaggio tra i borghi da fiaba più belli d'Europa?

 

 

Albarracín, Spagna

Meraviglioso borgo della regione spagnola dell'Aragona, Albarracín è circondato da mura difensive costruite dagli arabi nel VII - VIII secolo. Situato a quasi 1.200 metri di altezza, è un borgo specializzato nel turismo e nella lavorazione artigianale del legno.

 

Bibury, Gran Bretagna

Situata nello Stato dell'Inghilterra, Bibury è una piccola parrocchia del Gloucestershire, a ovest di Londra. Dalle case in pietra, circondate da grandi spazi verdi, Bibury è amatissima dai turisti, che passeggiano lungo la Arlington Row e attraversano il piccolo ponte in pietra sul fiume Coln.

 

Český Krumlov, Repubblica Ceca

Parte della Boemia meridionale, il borgo ceco di Český Krumlov è stato inserito nella lista dei patrimoni dell'Umanità UNESCO per il suo centro storico, di origine medievale, e per la ricchissima tradizione culturale, che culmina nel Festival della Rosa dei Cinque Petali.

 

Dinant, Belgio

Nato lungo il corso della Mosa, il piccolo borgo di Dinant si trova nella Vallonia, la regione a maggioranza francofona del Belgio. Dalla bellissima Collegiata in pietra nera ai palazzi che sorgono sul lungofiume, Dinant è sicuramente tra le destinazioni più amate del Belgio.

 

Giethoorn, Paesi Bassi

Frazione del più grande comune di Steenwijkerlan, Giethoorn fa parte dell'Oversijssel, una regione dell'est dei Paesi Bassi, ed è caratterizzata per le bellissime vie acquatiche immerse nell'acqua, che le sono valse il sicuramente lodevole titolo di "Venezia verde del nord".

 

Hallstatt, Austria

Bellissima località affacciata sul lago omonimo, nell'Alta Austria, Hallstatt è un borgo di neanche mille abitanti, il cui profilo urbanistico si riflette nelle acque di questo laghetto alpino. Immerso nella natura, ha conservato immutato nei secoli il suo fascino.

 

Manarola, Italia

Frazione di Riomaggiore, nella parte orientale della Riviera ligure, Manarola è uno dei borghi che costituiscono il cosiddetto territorio delle Cinque Terre. A picco sul mare, questo abitato di 350 abitanti circa è caratterizzato da case policrome e una rapido declivio sulla spiaggia rocciosa.

 

Marsaxlokk, Malta

Anche chiamato Marsa Scirocco in italiano, il bel villaggio di Marsaxlokk si trova a Malta, sull'isola più grande, ed è uno dei più grandi centri peschieri dello stato. Dalla ricca storia, è però caratterizzato dai luzzi, le belle imbarcazioni colorate con occhi dipinti, che fungono da portafortuna.

 

Reine, Norvegia

Uno dei comuni dell'arcipelago delle Lofoten, nella Norvegia settentrionale, Reine è un altro borgo di pescatori, nel quale lo stoccafisso costituisce non solo il maggiore introito per l'economia locale, ma anche una tradizione culturale, con feste ed edifici legati a questo prodotto.

 

Smögen, Svezia

Situato sulla costa occidentale della Svezia, Smögen è una delle località marittime più frequentate nell'estate svedese. Grazie alle piccole case basse e colorate, e a una cultura ittica di grande durata, il comune è molto conosciuto dai turisti svedesi e internazionali in genere.

Qualche tempo fa, avevamo parlato delle mete da fiaba che esistono davvero, e la vostra risposta era stata davvero sorprendente. In fondo, a chi non piace immergersi nel mondo delle fiabe, e tornare almeno per un momento bambino?

Ebbene, oggi vogliamo fare di più, e proporvi un video davvero speciale. Non dieci, ma ben ventisei luoghi che sembrano usciti da un libro di Andersen o dei fratelli Grimm, dai cartoni animati della Disney o dalla fantasia del Collodi di turno. Insomma: luoghi delle fiabe.

 

 

Accompagnati da questa musica dolce e rilassante, potrete viaggiare per il mondo tra Neuschwanstein, il Castello più bello del mondo, alla coloratissima cattedrale di San Basilio a Mosca, passando per il centro storico di Colmar fino ad arrivare ai magici templi di Angkor in Cambogia.

E non è finita qui: ci sono cascate uniche che si gettano da montagne altissime, santuari costruiti nella foresta, palazzi leggendari nati dalla fantasia di ricchi e potenti come capriccio od omaggio alle proprie amate. Tutto quello di cui avete bisogno per sentirvi re e regine, o semplici sognatori, per un giorno. Buon viaggio!

Appartenente all’arcipelago delle Isole Baleari, Palma di Maiorca, circondata da un mare stupendo e sinonimo di puro divertimento, è un posto che ha fatto del turismo il suo cavallo di battaglia. L’offerta è  tra le più complete e destinata a garantire un soggiorno gradevole per single, coppie e famiglie. 

L’offerta di oggi, proposta dal sito di viaggi logitravel.it, permette di visitare Palma di Maiorca, alla scoperta della Spiaggia di Cala Estancia e delle splendide strutture architettoniche, partendo con un volo da Milano Malpensa a metà Aprile con un soggiorno di tre notti in hotel a solo 123 euro a persona.

 

 

Aparthotel a Torrenova, un soggiorno in riva al mare

Il pernottamento sarà presso il TRH Torrenova a Calvià, presso Magaluf, in un apartamento adatto a famiglie e a giovani coppie, nelle vicinanze di luoghi d’interesse come la Spiaggia di Palmanova e Pirates Adventure Show.

L’appartamento di quest’offerta, dotato di tutti i comfort, è disponibile per due persone e con 123 Euro a persona comprende il solo pernottamento.

Volo A/R con Easyjet da Milano Malpensa

A soli 123 Euro a persona l’offerta di oggi comprende non solo il pernottamento ma anche il volo diretto con la compagnia low cost Easy Jet partenza dall’aeroporto di Milano Malpensa su classe turistica.

Partenza da Milano Malpensa giorno 16 Aprile 2015 con imbarco alle 20.05 e arrivo alle 21.50, ritorno il 19 Aprile 2015 con partenza da Maiorca alle 09.20 e arrivo alle 11.00 a Milano.

 

Ecco il link all'offerta direttamente sul portale di Logitravel.it

Quando comincia ad avvicinarsi l'estate viene immediatamente tanta voglia di sole, mare, lettini su cui abbronzarsi e serate di divertimento. Se queste sono le vostre domande, Malta è l'isola del Mediterraneo che vi dà tutte le risposte! Un'isola di piccolissime dimensioni, ma che ha davvero tanto da offrire sotto il profilo turistico perchè ha davvero tante bellezze, e tutte diverse l'una dall'altra in grado di soddisfare anche il viaggiatore più esigente. Dalle sue spiagge incantevoli alle acque del mare - da non perdere un tuffo in quelle dell'isola di Comino, che sono di un blu profondo e invitante - fino alle cittadine in cui il tempo sembra essersi fermato, è impossibile resistere al suo fascino.

 

 

Da non perdere la capitale, Valletta, patrimonio dell'UNESCO, dove tra le attrazioni principali spicca la concattedrale, all'interno della quale è conservata una delle tele più importanti del Caravaggio, la Decollazione di San Giovanni Battista. Per i più romantici, c'è Mdina, la città silenziosa dalla bellezza antica dove godere di tramonti meravigliosi. Sempre sull'isola di Malta, merita una visita il complesso megalitico di Hagar Qin, dichiarato Patrimonio dell'Umanità dall'UNESCO.

Gozo e Comino sono invece perfette per chi desidera un viaggio all'insegna dell'avventura soprattutto per i loro paesaggi mozzafiato e le occasioni di fare bellissime escursioni nel verde e nella natura. Chi invece cerca il divertimento, troverà tutto quello che desidera a Saint Julian, che in passato era un piccolo villaggio di pescatori e che oggi è una meta turistica tra le più ambite d'Europa, per la sua vitalità, energia e movimentata vita notturna.

Se questa descrizione non vi è bastata, fatevi dare un consiglio: date un'occhiata a questo video!

Con questo evento vi portiamo in uno dei luoghi più belli d’Italia: Monterosso al Mare, nel cuore delle Cinque Terre. E vi portiamo a scoprire un evento gustosissimo, tutto al sapore di limone. Stiamo parlando proprio della Sagra del Limone, che vi aspetta il 23 maggio 2015 con tutti i suoi profumi e colori!

 

 

Il limone è il frutto tipico dell’incantevole borgo, che qui nasce spontaneo, e sarà presente in tutte le forme possibili. Li potrete trovare, infatti, su tutti gli stand, declinati in tantissimi modi, e tutti golosi: molti dei prodotti tipici dell’enogastronomia locale sono a base di limone, e ci sarà dunque ampio spazio per limoncino, crema di limoni, marmellate e torte. I limoni saranno, inoltre, i grandi protagonisti di molte iniziative collaterali all’evento.

Si parte con una passeggiata tra le vie del borgo, che per l’occasione vengono sempre addobbate a tema, con tutte le varianti in cui è possibile usare – e far ammirare! – il celebre agrume. La passeggiata inizia dalla casa del poeta Eugenio Montale, che nella sua raccolta poetica Ossi di Seppia parla proprio dei limoni di Monterosso.

Vi assicuriamo che la passeggiata non sarà una semplice passeggiata, poiché le stradine addobbate e i colori della primavera vi regaleranno uno spettacolo unico!

Quando viaggiamo, spesso e volentieri lo facciamo per rilassarci, staccarci dal tran-tran quotidiano e goderci qualche giorno (o, se siamo fortunati, qualche settimana) di meritatissimo riposo.

Eppure, vuoi per colpa dello stress accumulato, o vuoi perché siamo ansiosi, non sempre riusciamo a goderci il viaggio al meglio. Per ovviare a questo problema, ecco i gadget da viaggio più curiosi, rilassanti, (in)utili che ci siamo. Perché la comodità non è un lusso, ma uno stile di vita!

 

 

Diffusore per aromaterapia

L'aromaterapia è una disciplina che studia l'influenza degli odori e dei profumi sul comportamento umano, cercando così di associare determinate fragranze a sensazioni positive. Adatto per sconfiggere lo stress da viaggi, soprattutto quelli lunghi, è comodissimo anche a casa, perché è come avere una piccola Spa sempre a portata di mano.

 

BluGuard Nighttime Eyewear

I BluGuard sono degli interessanti occhiali arancioni che assorbono la fastidiosissima luce blu che proviene da televisori e altri apparecchi tecnologici. Sugli aerei più moderni, soprattutto i Boeing 777 e 787-Dreamliner, tecnologie simili sono utilizzate proprio per permettere ai viaggiatori di ambientarsi al volo e sconfiggere più rapidamente il jet-lag.

 

GloToSleep

Un imperativo categorico. Vai a letto. Questi occhialoni, perché di questo si tratta, avvolgono letteralmente il viso, producendo una luce blu che permette (o almeno dovrebbe), di creare un ambiente atto a “scacciare” i pensieri che non ci fanno dormire. Se vi ritrovate in poche ore dall'altra parte del mondo, sono assolutamente fenomenali!

 

Marpac dohm-NSF

Ha la forma di un aspirapolvere e in effetti sembra quasi che lo sia. Invece serve per neutralizzare e “uccidere” i rumori che ci circondano, perché sì, le città come Shanghai e Bangkok hanno quel fascino esotico irrinunciabile, ma il trambusto continuo è nemico del buon dormire.

 

Sleep genius app

Non solo un’app per dormire, ma qualcosa di più. Una vera e propria fabbrica del rumore “conciliante”, quello che se non dormite con “quello” è perché avete seri problemi di insonnia. La sveglia? Un dettaglio. Il relax? Un traguardo raggiunto.

 

Nightwave

Nightwave è una sorta di microproiettore, il cui scopo però non è quello di riprodurre immagini, presentazioni e quant'altro. Infatti, Nightwave serve (solo) ad emettere una luce blu che viene proiettata sul soffitto e, a intervalli regolari, si "muove" simulando il respiro, invitando così a seguirla e a rilassarsi, fino a cadere tra le braccia di Morfeo.

Una delle location di Roma più belle è stata riportata ai fasti di un tempo grazie ad un‘approfondita opera di restauro. Stiamo parlando dello Stadio di Domiziano, nel cuore del centro storico di Roma, proprio sotto Piazza Navona, centro nevralgico del turismo italiano.

 

 

Dal 25 Settembre al 31 Dicembre 2015 sarà proprio lo Stadio di Domiziano il palcoscenico della mostra “Gladiatores e Agone Sportivo - Armi e Armature dell’Impero Romano”, collezione curata dall’Archeologo Silvano Marchesini dell’Associazione Archeos.

Il percorso espositivo si preannuncia unico nel suo genere, integrandosi perfettamente all’area archeologica appena restaurata, permettendo al visitatore di percorrere la mostra come se fosse un vero e proprio viaggio tra armature e combattimenti del passato, parte integrante dello sviluppo politico e sociale dell’antica Roma.

Si potranno ammirare oltre trecento pezzi da collezione fra elmi, corazze, scudi, cinture e schinieri attraverso un percorso suddiviso in diverse sezioni e allestito secondo i dettami dell’archeologia sperimentale, ripercorrendo la storia dell’armamento gladiatorio dal IV secolo a.C. all’inizio del II secolo d.C., con particolare rilievo alla figura e agli accessori utilizzati dall’agone sportivo e quella del gladiatore, personaggio che da sempre ha appassionato studiosi e curiosi conoscitori della storia di Roma, con un particolare approfondimento su i diversi livelli sociali a cui apparteneva questa categoria, da semplice guerriero a figura celebre nel mondo imperiale.

La mostra sarà visitabile dal Lunedì a Domenica dalle ore 10,00 alle 0re 19,00 ed il Sabato l’orario verrà prolungato fino alle ore 20,00.

Il biglietto ha un costo di 10 euro intero e 6 euro ridotto (maggiori info qui).

Chi è che non ha mai desiderato vedere cosa si prova a volare su una città come Londra? Oggi, attraverso le camere fotografiche Go Pro, potrebbe non rimanere solo un sogno, ma diventare una realtà dalla visione a 360 gradi!

Non sapete cos'è una Go Pro? Poco male, ve lo diciamo noi. Si tratta di speciali foto/videocamere, trasportabili e resistenti a urti, schizzi d'acqua e sbalzi di temperatura, che vengono spesso utilizzate da sportivi "estremi", o anche a comuni mortali che vogliono riprendersi mentre fanno skateboard o vanno in bicicletta tra i boschi, per poi magari condividere tutto sul proprio social preferito.

 

 

Il video è stato girato prendendo il punto di vista di un'aquila che si lancia verso la città di Londra poco al di sopra del fiume Tamigi, sorvolando la città in modo suggestivo. Inoltre il video, girato per inaugurare i 50 anni della IUCN Red List, si ripromette di porre maggiore attenzione allo stato di conservazione delle specie animali a rischio estinzione.

Buona visione!