Guida rapida alla scelta dei posti in aereo



La domanda numero 1 è: cos’è Kayak? La domanda numero 2: chi è Dan Air? La terza domanda è: cosa ci fanno insieme? In due righe (no, in realtà anche meno, ma contiamone due lo stesso che non fa mai male) abbiamo la risposta a tutte le vostre domande.

Il primo è un notissimo sito per la prenotazione di voli, soprattutto internazionali (non solo tratte brevi e compagnie low cost per capirci). Il secondo è un noto blogger con la passione per il volo.

Dal confronto incrociato dei dati di Kayak, del blogger e delle testimonianze degli assistenti di volo, nasce un vero e proprio vademecum sulla scelta dei posti in aereo. Si sa, la qualità del viaggio non dipende solo dai nostri vicini di poltrona ma anche (e forse soprattutto, diremmo noi), dalla posizione che scegliamo di andare ad occupare sul velivolo. La differenza fondamentale è tra gli Airbus A330 e i Boeing 777.

 

 

Per i primi il "meglio del meglio" sono i sedili (parliamo di classe economica, per rimanere attenti al tema del low cost) della fila 10, posti A, B, J e K (in configurazione 2-4-2), vicinissimi al finestrino oltre che in prima fila, e dietro l’angolo della toilette. I motivi? Ampio spazio per distendere le gambe, pasti e bevande vengono serviti ancora caldi, e beh, dovrebbe bastarvi già tutto questo! I peggiori? Gli ultimi, per l’assenza di sedili reclinabili, l'eccessiva vicinanza alla toilette e alle strutture di servizio per il cabin crew, e dunque l'impossibilità di godersi un viaggio tranquillo.

I Boeing 777 invece sono di gran lunga più lunghi. In questo caso (purtroppo), le prime file sono destinate alla Business Class, come succede ad esempio sui velivoli di Alitalia, con la classe Magnifica e la Classica Plus (ovvero l'Economy con più vantaggi). Se siete in Economy, non disperate, una soluzione comunque c’è: evitate le ultime file e le gallerie centrali. I posti "migliori"? Fila 31, posti A, B, C e J, K, L delle due file laterali. A meno che non ve ne importi nulla delle nuvole, delle Alpi e di guardare le isole!