Mercatini di Natale 2014 in Lombardia



I Mercatini di Natale 2014 in Lombardia seguono la pregevole tradizione molto attiva in Trentino Alto Adige, e si arricchiscono di una dimensione "urbana e metropolitana" che li rende sicuramente maggiormente accessibili e accomunabili a sedute di shopping tradizionale, o comunque più facilmente raqgiungibili da chi vive in città e non vuole, o non può, spostarsi molto. La più grande regione d'Italia non sfigura certo al paragone delle sue colleghe settentrionali, e propone un programma e una selezione di Mercatini di Natale ricca e variegata.

Tante le opportunità per scoprire luoghi solitamente messi in poca evidenza, oppure per guardare alle strade che si frequentano ogni giorno con occhi nuovi, magari come fanno i bambini davanti ai regali, "illuminati" dalla gioia della festa più bella dell'anno. Partiamo allora alla scoperta dei Mercatini di Natale 2014 in Lombardia, e di tutto ciò che hanno da offrire!

Mercatini di Natale Milano

I milanesi hanno bene in mente, quando si parla di mercatini di Natale, la Fiera degli O'Bej O'Bej, la più grande e bella tra le manifestazioni natalizie del capoluogo lombardo. Nella zona di Piazza Castello, opportunamente pedonalizzata, il prossimo 5 dicembre 2014 si aprirà la quattro giorni più sfavillante dell'Avvento (che nella diocesi milanese, vale la pena ricordarlo, inizia prima che nel resto d'Italia, per la diversità del calendario liturgico). Questa tradizione, collegata alle celebrazioni per Sant'Ambrogio (7 dicembre), risale addirittura al 1510, e si deve a Giannetto Castiglione, inviato di Papa Pio IV, che portò ricchi doni alla popolazione, da cui l'espressione "Oh bej", ovvero "oh belli", riferita ai regali. Fino al 6 gennaio, comunque, ci sarano tantissimi mercatini in giro per la città, dal Garage Milano al Lekker Market, e molti di questi saranno improntati alla raccolta fondi per associazioni benefiche e programmi di aiuto, come il World Food Program delle Nazioni Unite per fornire alimenti e sostegno alle popolazioni mondiali in difficoltà.

Mercatini di Natale Bergamo

Sarà l'elegante cornice di Piazza Dante, nei pressi dello storico Teatro Donizetti, ad ospitare l'XI edizione dei Mercatini di Natale di Bergamo. Il tradizionale appuntamento con l'intrattenimento musicale, gli standisti e la gastronomia tipica partirà quest'anno il 29 novembre, e proseguirà senza sosta fino al 6 gennaio 2015, e per tutti i giorni dalle 9 alle 20 sarà possibile scoprire tante idee per regali legati all'artigianato locale, ma anche spettacoli per bambini e ragazzi, divertimenti per tutte l'età e tanto altro. Anche la provincia di Bergamo ospita numerosi mercatini di Natale tutti da scoprire: da Castione della Presolana, con il mercato artigianale e la "Corsa dei Babbi Natale", a Ponte San Pietro, dove sarà dato grande spazio alla cultura attraverso la mostra fotografica "Monaco & Neuschwanstein".

Mercatini di Natale Cremona

Aspettando il Natale è il titolo scelto per i Mercatini di Natale di Cremona, che partiranno con una ricca due giorni, il 30 novembre e 1 dicembre, dalla bella Piazza Stradivari. La città del "Torrazzo" si prepara a festeggiare l'Avvento non solo attraverso i classici espositori di artigianato, regali e prodotti per l'infanzia, ma anche con un occhio attento alle categorie tradizionalmente "insolite", come i prodotti biologici ed equo-solidali, il Vintage nell'abbigliamento e negli arredi per la casa, e le realizzazioni etniche, che tanto possono contribuire a un regalo di Natale di impatto. Nella provincia, sono sicuramente da visitare il 6° Natale - Idee regalo 2014 di Pizzighettone, patrocinato dalle autorità locali, e nel quale è possibile fare e ricevere regali belli e insoliti, e la Sagra di Sant'Ambrogio di Torre de' Picenardi, che per il weekend lungo del 6-8 dicembre offrirà musica, gastronomia e oggettistica locale tutta da scoprire.

Mercatini di Natale Livigno

Dal 30 novembre al 23 dicembre, la località montana di Livigno si veste a festa per i Mercatini di Natale. Tra le alte montagne alpine, passeggiando sotto una lieve nevicata e sorseggiando una cioccolata calda o - per i grandi - una tazza di vin brulè bella fumante, potrete ammirare uno dei mercatini natalizi più alti d'Italia e d'Europa, dove i tradizionali "stand" sono sostituiti da belle baite in legno, tipiche dell'urbanistica di montagna, e i prodotti industriali lasciano spazio a deliziose creazioni artigianali, frutto di un lavoro metodico e certosino di scalpellini e fabbri locali. Assolutamente imperdibile, poi, la Fiaccolata, un appuntamento notturno durante il quale esperti maestri di sci della zona illuminano, alla luce fioca e delicata delle fiaccole accese, le piste da sci giungendo alfine nel borgo, tra lo stupore e gli applausi dei presenti.