Carnevale in Italia, le feste più curiose



L'Italia si colora e si rallegra in questi giorni per le celebrazioni del Carnevale, la festa che illumina il periodo antecedente la Quaresima. Tra dolci, sfilate di carri e costumi estrosi, il Carnevale d'Italia è sicuramente tra i più belli del mondo, anche grazie alla ricchezza dei singoli festeggiamenti per comuni.

Ecco una rapida proposta tra alcune delle località italiane dove il Carnevale è caratteristico e caratterizzato, tra luoghi di particolare fascino e festività che forse sono poco conosciute rispetto ai grandi "bagordi" di Venezia, Ivrea e Viareggio, ma che certo meritano di essere messe in giusta luce.

 

 

Sauris, Udine

Partiamo dal nord, e precisamente dal Friuli Venezia Giulia. A Sauris, due sono le maschere caratteristiche, Rolar e Kheirar, uno dal viso nero di fuliggine e l'altro con maschera di legno e scopa, che avvertono la cittadinanza dell'arrivo del Martedì Grasso e "spazzano" via l'inverno, favorendo così l'ingresso della Primavera nelle case. Proprio lo stacco di stagione viene auspicato dalle Lanterne, alle quali è dedicata la notte che separa il Martedì Grasso e il Mercoledì delle Ceneri.

Satriano di Lucania, Potenza

Facciamo un lungo salto, e ci ritroviamo nella bella e affascinante Basilicata, a Satriano di Lucania. Qui il Carnevale è dominato dal Rumit, una maschera di uomo-albero che simboleggia il rapporto tra uomo e natura. Ogni paese della Basilicata ha il suo rumit che, passeggiando per le strade dei borghi, porta auspici favorevoli alle persone, in cambio di doni. Qui, tra murales e monumenti, le persone si riaffacciano ai valori tradizionali, promuovendo una cultura nuova ma rispettosa del passato.

Aliano, Matera

Qui, dove viveva Carlo Levi, presentano grande fascino le cosiddette "maschere cornute", giovani vestiti con mutandoni e nastri di cuoio dai quali pendono campanelli e oggetti in bronzo, ma anche maschere con ricche penne, sfilano per le strade della città. Anche in questo caso sono celebrazioni che mescolano natura e tradizione, usanze spesso antichissime che vogliono riavvicinare soprattutto le giovani generazioni ai riti del passato.

Fano, Pesaro-Urbino

Concludiamo questa nostra carrellata tra il Carnevale d'Italia con Fano, deliziosa località delle Marche. Qui, la cifra del Carnevale è data dai dolci e dalle golosità, che vengono lanciate dai carri di cartapesta che sfilano per le strade, 200 quintali di cioccolato, caramelle e tanto altro a "disposizione" del pubblico che si assembra lungo il percorso. Il Carnevale di Fano, peraltro, viene rivendicato dai suoi abitanti come il più antico del mondo, essendo festeggiato probabilmente sin dal 1347, quando le famiglie rivali che si combattevano in città siglarono la pace, per la gioia della popolazione.