Scozia: Whisky, tradizione e fantasia



Cardhu Distillery Cardhu Distillery

Chiunque si sia recato almeno una volta in Scozia sa già che il Whisky qui è una cosa seria. Non è solo una bevanda, qualcosa da sorseggiare con gli amici. No, il Whisky è un pezzo di storia e come tale va trattato. Per questo se state per partire alla volta della Scozia, tenetelo a mente: qui con il Whisky non si scherza! Siete pronti per partire per lo Speyside, la regione del whisky scozzese?

I motivi possono essere riassunti in tre parole: attenzione, dedizione e tradizione. Sì, perché una cosa è semplicemente bere un bicchiere di whisky. Quello sappiamo farlo tutti. Un altro è immergersi a fondo in una cultura e in una tradizione secolare e scoprire quali sono i fattori che influenzano le caratteristiche di un liquore piuttosto che di un altro. Sono tanti gli elementi che portano al gusto così come lo conosciamo: per esempio il tipo diverso di acqua utilizzato (sembra scontato, ma l'acqua è il primo ingrediente), ma anche le forme di barili o alambicchi danno note particolari.

 

 

 

Cosa serve quindi per diventare veri esperti? Qui la risposta è più semplice: bere bene! Ma farlo nei templi in cui nasce questo miracolo Made in Scotland: le distillerie! Ecco perché vi proponiamo questo breve tour dello Speyside, tra le distillerie scozzesi dove il Whisky prende vita.

Lo Speyside è la più grande regione del whisky, quella dove è concentrata più della metà delle distillerie scozzesi: molte di esse fanno parte della Percorso del Whisky di Malto, un percorso unico al mondo, che non guarda solo al prodotto finale ma mette in risalto tutto ciò che concorre alla sua realizzazione. Per esempio l'acqua, visto che questa regione è ricca di fiumi, tra cui il Livet.

Sempre in questa regione, potrete visitare l’unica officina di un bottaio in piena attività, lo Speyside Cooperage, all'interno della quale si può assistere al processo di creazione delle botti del whisky e provare in prima persona a cimentarvi in questa antica arte.

E dopo acque e botti, è arrivato il momento di passare dalle parole ai fatti. Non mancano le distillerie, e anche qui l’itinerario non pecca di originalità: la Cardhu Distillery, per esempio, è l'unica gestita da una donna, mentre a Benromach c’è l’unico centro di produzione di Single Malt biologico dell’intera Scozia.

Bando agli astemi e ... buon viaggio!