Viaggio tra le piste da sci più belle d'Italia

Italia: patria di grandi sciatori. E allora seguiteci un questo tour tra le piste da non perdere per chi ama la neve. Dal Cervino a Madonna di Campiglio



Il sito SkyScanner ha stilato la classifica delle piste da sci più belle d'Italia, quelle dove sciare non è solo una questione sportiva, ma diventa quasi un'esperienza di buon gusto da turismo invernale.

Anche se, infatti, la stagione sciistica si avvia al termine (se il tempo permette, in realtà, si può sciare in diversi luoghi fino a maggio), c'è ancora tempo per godere di questi "sentieri bianchi", e noi vi sveliamo quali sono i più belli.

Al primo posto ovviamente non potevano mancare le Dolomiti, e in particolare l’Armentarola, in Alta Badia. Cosa fa di questo posto l’eccellenza? Gli otto chilometri di piste, le cascate di ghiaccio ai bordi di queste e l’offerta culinaria. Insomma, sciare sì, ma anche tutto il resto vuole la sua parte.

 

 

Al secondo posto, si posiziona il Ventina, in Valle d’Aosta: tremilacinquecento metri d’alta quota. Il comprensorio sciistico ha uno scenario naturale dominato dall’inconfondibile piramide di granito del Monte Cervino. Un ponte verso l’Europa inoltre, dal momento che è collegato con le piste svizzere di Zermatt e quelle francesi della Valtournenche.

L’offerta è tale che per tutti c’è la possibilità di scegliere il percorso che si adatta di più a preparazione ed esigenze, compresi gli "immancabili" fuoripista. Ai più spericolati Breuil-Cervinia offre la possibilità di praticare il parapendio, il kite sailing, l’air board o gommoni da neve, lo snowbike ed escursioni con la motoslitta. Qui inoltre si scia anche in estate, grazie ai ghiacciai di Plateau Rosa e del Ventina.

Al terzo posto di SkyScanner c’è la Spinale Direttissima di Madonna di Campiglio. E’ chiamata “la regina delle nere”, per i suoi due chilometri e mezzo di angoli tortuosi. Il paesaggio naturalistico è degno di nota: inserito nel parco dell’Adamello, la cui particolarità è quella di ospitare ben 48 laghi. Quelli più famosi, raggiungibili con passeggiate di diversa difficoltà, sono il Lago Nambino, il Ritorto (collegati tra loro dal famoso sentiero dei 5 laghi), il Lago delle Malghette e i Laghi di Cornisell. Non perdete anche le cascate del Matarot, in Vallesinella.