Terme gratis al Centro Italia



Lo sapete che il Belpaese non è punteggiato solo da Spa e altri luoghi molto (poco) simpatici alla vostra carta di credito? Vita da Turista oggi vi propone un piccolo tour nei luoghi del Centro Italia dove potrete gustare e vivere il meglio degli stabilimenti termali a costo zero. E non dimenticate che dalle terme sgorga acqua calda, sono perfette anche in inverno.

Si parte dalla Toscana e si passa per il Lazio, per abbinare una vacanza a Roma a trattamenti e relax immersi in acque terapeutiche e benefiche. Le soluzioni sono diverse, sia geograficamente che per le diverse esigenze salutistiche, ma tutte come detto hanno in comune la gratuità (o quasi) degli accessi alle zone pubbliche.

Saturnia

In questo piccolo borgo in provincia di Siena c’è un luogo noto come “Cascate dei Tre Mulini”. Un terrazzamento di acque calde che è una goduria. Inoltre Saturnia (frazione del più grande Comune di Manciano), è uno splendido borghetto che si farà apprezzare per le sue mura romane (insieme ad altri reperti archeologici come una famosa cisterna), e per chiese (come quella della Maddalena) e vicoletti medievali.

 

Bagni San Filippo

Sempre in Toscana e sempre nella parte centro – meridionale, precisamente tra la Val D’Orcia e i meravigliosi borghi intorno al Monte Amiata, Arcidosso e Santa Fiora. La particolarità di queste terme sono le fosse calcaree che le fanno da sfondo, dalle forme più diverse che, in ragione di questo, hanno ispirato diversi nomi tra cui “balena bianca” o “il ghiacciao”. Punta di diamante il Fosso Bianco, un torrente immerso nel bosco. Benvenuti a Fantaghirò.

 

Piscine Carletti

58 gradi e non sentirli, è questa la particolarità di questo stabilimento termale laziale. A soli tre chilometri da Viterbo, la peculiarità di queste acque è la massiccia presenza di calcare che crea uno scenario bianco, quasi innevato. Suggestive al chiaro di luna, non abbiamo dubbi.

 

Piscine Bullicame e Terme di Bagnaccio

Sempre a Viterbo, si trovano questi due stabilimenti termali semiliberi. Il particolare mix è sempre calcare e acqua sulfurea. Il risultato? Un paesaggio quasi lunare.

 

Terme di Petriolo

Torniamo in Toscana e precisamente a Monticiano in provincia di Siena. Non ne avete ancora abbastanza? Chiudiamo con Bagno Vignoni, non troppo distante. In questo caso relax “solo” da guardare: al centro del piccolo borghetto infatti c’è una vasta piscina termale, non più utilizzabile per motivi di decoro, ma vi perderete letteralmente a osservare il lento fumo che sale dall’acqua.