Come risparmiare con i voli low cost



Low cost è la nuova parola d'ordine del turista di oggi. Spinti dalla necessità bulimica di conoscere nuovi luoghi, dobbiamo però fare i conti con le ristrettezze economiche, e dunque partiamo, colti dall'irrefrenabile desiderio di risparmiare, a caccia dello sconto migliore, dell'offerta talmente last-minute che diventa last-second e ci infiliamo in gironi danteschi dai quali è sempre più difficile uscire.

Insomma, come avete capito, volevamo spaventarvi, ma solo per poi farvi capire che esistono soluzioni, facilmente adattabili a tutte le nostre necessità, per risparmiare con i voli low cost senza impazzire, ma anche senza rinunciare, qualche volta, allo "sfizio" di volare con le compagnie tradizionali, invece che con le classiche low-cost. Quest'ultima opportunità, in ogni caso, è quasi sempre rivolta ai voli a lungo raggio, dove le varie Ryanair, Wizz Air ed Easyjet non operano (ancora), e dunque lasciano spazio ai giganti dei cieli.

 

 

Una accurata ricerca sui principali portali di confronto dei voli, infatti, vi permetterà di risparmiare fino a centinaia di euro sui voli low cost, dandovi la possibilità di utilizzare questo extra-budget a destinazione, senza "sprecarlo" per il volo. Per fare questo, dunque, vi consigliamo tre portali particolarmente validi, tutti localizzati in lingua italiana e utilizzabili anche da chi, di tecnologia ed internet, non se ne intende particolarmente: Skyscanner, Kayak e Vola Gratis.

Tutti e tre sono dotati di un sistema di scansione sulle compagnie tradizionali e quelle che offrono voli low-cost e, selezionando le date di partenza e arrivo (che possono anche essere estese a interi periodi, per confrontare i prezzi stagionali), nonché partenze e arrivo anche da aeroporti non vicinissimi a noi, produrranno una lista di risultati che metterà in evidenza costi, tipologia di volo offerto e l'eventuale presenza di scali intermedi, fattore quest'ultimo che spesso, pur allungando il viaggio, vi permette di risparmiare anche 2-300 euro rispetto al prezzo di un volo diretto.

Oltre ai portali specializzati, però, esistono altre possibilità per scoprire e ottenere risparmi considerevoli. Innanzitutto, affidatevi direttamente alla compagnia che avreste scelto fin dall'inizio. Registrandovi alle newsletter che propongono i siti ufficiali (come l'Alitalia, che invia con cadenza regolare comunicazioni e offerte), infatti, potrete ottenere sconti dell'ordine del 10-20% su alcune rotte e verrete informati tempestivamente di eventuali promozioni.

Considerate poi le varie regole e trucchi che regolano i prezzi dei voli low cost. Le compagnie a basso costo, ma anche quelle standard, utilizzano un sistema misto elettronico-umano per la gestione dei prezzi, che opera su un periodo medio di 100 giorni. Ciò vuol dire che i prezzi del volo sono più bassi fino a 3 mesi prima del viaggio, mentre salgono in maniera esponenziale se si sceglie di prenotare durante il week-end (+7%) o entro i dieci giorni precedenti, mentre scendono il martedì e mercoledì, quando vengono inserite le offerte e il traffico diminuisce perché gli utenti sono più impegnati, e dunque c'è più concorrenza potenziale.

Insomma, il mondo dei voli low cost è fatto di suggerimenti, esperienze e idee, e proprio per questo siamo aperti anche ai vostri suggerimenti. Qual è il vostro "metodo migliore" per risparmiare? E se avete già prenotato un volo online, come siete riusciti a salvare qualche euro sul costo iniziale? Fatecelo sapere nei commenti!