I dieci luoghi più solitari al mondo

Dove la solitudine è scelta di viaggio, luoghi all'insegna della bellezza della natura



La solitudine, cantava Laura Pausini. Un'emozione dalle mille sfumature, e soprattutto che può essere concepita in negativo, se si viene lasciati, o in positivo, se è il frutto di una scelta volontaria per recuperare il rapporto con noi stessi, ascoltarci o, nel nostro caso, viaggiare verso mete nuove e insolite.

Vita da Turista vi propone un "itinerario della solitudine", un viaggio in dieci luoghi dove tranquillità, silenzio, natura e spazi aperti e incontaminati sono la cifra media. Certo, anche andarci in (buona) compagnia potrebbe farli risultare altrettanto belli, ma in un mondo di comunicazioni perenni e in ogni luogo, non ci meritiamo un attimo di pace e tranquillità senza intrusi? 

 


 

Abbazia di Glastonbury, Regno Unito

Situata nell'omonima località del Sommerset, questa abbazia, della quale restano le mura perimetrali, fu costruita nel VII secolo e abbandonata dopo la riforma protestante del Cinquecento. Ricorda, per certi versi, l'Abbazia di San Galgano.

 

Vigneti di Donnas, Italia

Nella zona meridionale della Valle d'Aosta, circondata da montagne altissime, c'è la piccola cittadina di Donnas, con i suoi ricchi vigneti che producono dei vini unici e pregiati

 

Atollo di Palmyra, Stati Uniti

Situato nel pieno dell'Oceano Pacifico, a metà strada tra Asia e America, Palmyra è un piccolo atollo dal fascino selvaggio, appartenente all'arcipelago delle Spoladi equatoriali e abitato da sole quattro (fortunate) persone

 

Deserto del Gobi, Cina e Mongolia

Il secondo più grande deserto al mondo dopo quello del Sahara, il Gobi si estende tra Mongolia e Cina, nell'Asia continentale, e ha un'escursione termica che può raggiungere anche gli 80 gradi in un arco di appena 24 ore

 

Giardino della Majorelle, Marocco

Sorti nel 1931 nel centro di Marrakech su progetto di Jacques Majorelle, questi Jardins sono una serie di giardini monumentali e paesaggistici dominati dal verde della natura e dal blu dei palazzetti

 

Isola di Pasqua, Cile

Chiamata "Rapa Nui" (Grande Roccia) in lingua locale, l'Isola di Pasqua è uno dei luoghi più solitari e isolati al mondo, distante quasi 4.000 chilometri dalle coste del Cile e famoso per le sue enormi statue monolitiche

 

Monument Valley, USA

Situata tra Utah e Arizona, negli USA del sud, la Monument Valley è un meraviglioso esempio di come la natura, attraverso i fenomeni erosivi millenari, abbia creato paesaggi che sembrano usciti dalla fantasia di un disegnatore

 

Spiaggia di Budva, Montenegro

Bagnata dall'Adriatico, Budva è una delle località marittime più frequentate del Montenegro. Qui, infatti, il mare e la natura sono ancora incontaminati, e la bellezza dei luoghi rende il tutto ancora più unico e suggestivo

 

Selciato del Gigante, Irlanda

Situato nei pressi di Bushmills, nella parte nord-occidentale dell'Isola d'Irlanda, il Giant's Causeway è un meraviglioso monumento naturale a picco sul mare, composto di 40mila colonne di basalto emerse dopo un'eruzione vulcanica

 

Giardino di Ninfa, Italia

Situato a Cisterna di Latina, a circa 60 chilometri da Roma, questo monumento naturale occupa dal 1921 i ruderi medievali di Ninfa, ed è un percorso di 106 ettari con migliaia di specie vegetali, laghetti e sentieri unici nel loro genere