Sfizi da Vip: in vendita l’Isola di Budelli



L'Isola di Budelli, quasi 2 milioni di metri quadri (sì, avete letto bene) di bellezza. Una perla incastonata nell'arcipelago della Maddalena, in Sardegna. Splendida meta estiva? Forse, ma non per tutti. Di sicuro c'è chi potrebbe andare anche oltre comprandosela tutta a partire da ottobre. L'isola è infatti finita all'asta alla 'modica' cifra base di 2.9 milioni di euro. Nemmeno tanto, se si considera che stiamo parlando di una delle località più prestigiose al largo della Costa Smeralda

L'annuncio della messa in vendita dell'Isola di Budelli, dato dal Tribunale di Tempio Pausania, nonostante la crisi globale avrà già acceso la speranza di molti vip, imprenditori e facoltosi vari desiderosi di mettere le mani su uno delle più suggestive bellezze d'Italia. Un tempo di proprietà di un'immobiliare milanese, l'isola è stata messa all'asta dopo il fallimento della stessa società. Ma attenzione, anche se al momento non sembra volerlo esercitare, lo Stato italiano detiene un diritto di prelazione. Difficile che avvenga, soprattutto di questi tempi.

 

 

E allora mano al (pesante) portafogli per tutti coloro che sognano la bellezza del mare di Sardegna, le immense distesi di sabbia con in più la 'chicca' della splendida Spiaggia Rosa (il nome deriva dal particolare colore della battigia) che si trova proprio a sud-est dell'isola, precisamente a Cala di Roto. Ma non finisce qua, perché nello stesso contesto paesaggistico da mille e una notte troviamo anche numerose altre rinomate isole sarde: La MaddalenaCapreraSanto Stefano, Santa MariaRazzoliSpargi

Godersi lo spettacolo dell'isola, circondati da una delle acque più limpide del mondo a costo però di non intaccare gli equilibri naturali della zona. A causa dei pesanti vincoli paesaggistici, ambientali e idrogeologici, infatti, il fortunato che si aggiudicherà l'asta non potrà comunque costruire nulla sull'Isola. Poco male, visto che la bellezza dell'arcipelago della Maddalena e della Costa Smeralda, col loro blu intenso e le bianche sabbie, suggeriscono ben altro per passare il tempo.

COPYRIGHT: © FABIO CIPPARONE