Hollywood: 4 case leggendarie di 4 artisti leggendari



Hollywood: 4 case leggendarie di 4 artisti leggendari © Los Angeles Times

Una vacanza a base di cinema ha una sola meta al mondo. È Los Angeles, dove il cinema si respira ad ogni angolo: sulla Walk of Fame, la famosissima strada tappezzata dalle impronte delle mani delle star; la celeberrima scritta Hollywood sulla collina che è diventata il simbolo dell'industria cinematografica americana; gli Universal Studios, il più importante parco tematico dedicato al cinema.

Los Angeles è anche la residenza di moltissimi attori, che sia nel centro che nei dintorni della città hanno delle case davvero favolose. Personaggi del calibro di Tom Cruise, Sean Connery, il patron di Playboy Hugh Hefner e Will Smith risiedono in città: l’attore di Men in black, ad esempio, possiede una splendida tenuta in una località piuttosto intima della città degli angeli, che presenta però uno sfarzo che non la fa passare inosservata, con campi da tennis e da basket e addirittura un lago personale!

 

 

Queste residenze da sogno sono sempre meta di molti turisti appassionati e curiosi, per i quali ci sono vari tour operator che organizzano dei veri e propri itinerari.

Ma quali sono le dimore principesche maggiormente visitate, e perché? La spiegazione è semplice: le case più gettonate sono quelle appartenute a personaggi che sono ormai scolpiti nella leggenda.

 

Quando la moglie è in vacanza…va a vedere la casa di Marilyn

Il mito di Marilyn Monroe è ancora estremamente vivo, dato che a tanti anni dalla sua morte sono ancora nutriti i gruppi di fan che vanno a vedere la casa dove una delle attrici più affascinanti della storia ha vissuto. Posta nel quartiere di Brentwood, è considerata un vero cimelio, perché è stata anche il teatro della sua tragica scomparsa. Allo stesso tempo è un gioiello dell’architettura: occupa un’area di oltre duemila metri quadrati ed è dotata non solo di un notevole numero di stanze, ma di un esterno che comprende addirittura un ampio parco con piscina, giardino e un agrumeto. 


 

Marylin Monroe 

 

Villa Maggio: la casa da sogno di Frank Sinatra (e non solo)

Villa Maggio è il nome della residenza della leggenda della musica Frank Sinatra, ispirato al personaggio da lui interpretato nel film degli anni Cinquanta Da qui all'eternità. Collocata sulle montagne di Palm Spring, non molto lontano da Los Angeles, è caratterizzata da un’incredibile abbondanza di camere da letto e bagni, oltre che di sauna, piscina e un campo da tennis: basta per rendersi conto di che dimora da sogno sia? Non è un caso che sia stata la residenza di altre importantissime celebrità come Lauren Bacall e Humphrey Bogart, icone del cinema americano.

 

Villa Maggio - Frank Sinatra 

 

Il castello di un re (del rock’n’roll)

A Beverly Hills ha abitato (tra le numerose case che ha avuto nel corso della sua lunga carriera) il re del rock’n’roll Elvis Presley. La casa di Beverly Hills è quella in cui rimase in pianta stabile fino al 1973, insieme alla moglie Priscilla.  Extralusso ad ogni angolo, immensa e imponente, dotata di interni che ricordano lo stile della Reggia di Versailles, di una grandissima piscina e di un centro benessere. Arroccata su un promontorio, offre una vista panoramica spettacolare sulla città di Los Angeles e sull’oceano.

 

Elvis a Beverly Hills 

 

Un po’ di Francia a Los Angeles per Jacko

La villa di Michael JacksonHolmby Hills, un esclusivo quartiere di Los Angeles, è tra le residenze delle star più visitate al mondo. Forse meno leggendaria di quella conosciuta come Neverland, a cui è molto spesso associato il nome del re del pop, ma di certo è un’abitazione (tristemente) nota ai fan di tutto il pianeta per essere stata il luogo dei suoi ultimi momenti di vita. La villa di Holmby Hills è un vero incanto, e la sua magnificenza si deve al fatto di essere ispirata ad un castello francese: le sue dimensioni sono immense, e si estende su un’area talmente grande da poter comprendere addirittura una sala cinematografica privata, oltre che elementi di lusso come cantine personali e un’immensa piscina.

 

Michael Jackson