Il giro del mondo tra selfie "famosi"

Quali sono i luoghi dove si fanno più selfie? Tra i must spicca il Tower Bridge ma il Colosseo è ben messo!



Selfie è la parola (se non del decennio), quantomeno dell’anno. Fare un selfie non è solo una moda, ma un bisogno quasi fisiologico: vedere se stessi sul profilo di qualcosa che si vorrebbe ricordare.

Peccato che, spesso, la vista di quel “qualcosa che si vorrebbe ricordare” è oscurata dal nostro volto, che prende tutta l’area dello schermo in primo piano. Ma niente paura, sono nati i bastoni per questo! In ogni caso, anche in fatto culturale, qualcuno li adotta come strategia di marketing (iniziative come “Take a pic”, oppure “Selfie al Museo”, parlano chiaro), altri cercano di impedirli, o quantomeno di limitarne l’uso perché di intralcio, ad esempio, ai visitatori di un museo.

 

 

E’ quello che ad esempio è successo ad Amsterdam, dove nei musei sono stati vietati i selfie, oppure a Londra o in America, dove si sta cercando di vietare il “selfie stick” per motivi di sicurezza pubblica. C’è un fatto: che da ottobre ad aprile sono stati circa 200 milioni i selfie scattati nel mondo. Qual è la top ten?

Il Tower Bridge di Londra si pone al vertice della classifica con quasi 4 mila scatti. Sarà per l’atmosfera brumosa che lo circonda al mattino, oppure quella serale, quando è circondato da mille lucine luminose. Pochi sanno, tra un selfie e l’altro, che il ponte non è una costruzione medievale ma più recente, edificato a partire dal 1892. In ogni caso si tratta di una delle più famose attrazioni di Londra, nell’immaginario collettivo, seconda solo al Big Ben.

Anche la terrazza sopra il Rockefeller Centre di New York si pone al di sopra delle aspettative. Il Top of the Rock è il luogo migliore, secondo i turisti in visita in America, dove scattare selfie. La vista del Top of The Rock guerreggia a New York solo con quella dell’Empire State Buiding. Potrete salirci grazie a un veloce ascensore. Ma, vista l’entità della zona, che ne dite di preferire una bella foto panoramica? Non ci sarà selfie stick che tenga.

Il Colosseo guadagna ben 4.670 selfie. Sia che lo si guardi da fuori, che dall’interno, non c’è niente da fare: gli antichi sassi dell’antico Anfiteatro Flavio sono uno sfondo adattissimo per la vostro foto-ricordo della vacanza. Un autoscatto (come lo chiamerebbe Gianni Morandi) val bene una vacanza!