Outings Project: dal museo alla strada



Outing Project a Parigi Outing Project a Parigi da outings-project.org

Ma davvero l'arte deve restare chiusa all'interno dei musei? I fondatori dell'Outings Project non sono d'accordo e il loro obiettivo è portare l'arte fuori dai musei. A differenza di quanto si possa pensare, non stiamo parlando di street art, niente Bansky e niente graffiti, ma quadri "classici" distribuiti e condivisi in giro per le città.

Come funziona Outings? Si tratta di un progetto online, che vuole portare l'arte fuori dai musei tramite la condivisione delle opere. Ogni città ha infatti un suo museo, anche il più piccolo paesino ormai ha un luogo deputato a raccogliere le tracce del passato e a mettere in mostra la tradizione dei luoghi. Bene, per partecipare all'Outings Project, basta andare nel museo della propria città, impugnare lo smarthphone, scattare una foto, anche senza flash dove è vietato. Attenzione, la foto deve riprendere l'opera, non il fotografo. Niente selfie, quindi!

 

 

Il passo successivo è editare per quanto possibile la foto e stamparla. Fatto? Scegliete l'angolo della vostra città che vi piace di più e attaccatela. Avrete portato la vostra opera preferita fuori dal museo in cui era "chiusa". Outings è un progetto globale, ognuno può contribuire alla causa da ogni angolo della Terra (una mappatura seguirà il progetto pian piano). L’importante è che il ritratto sia anonimo: per non offendere la sensibilità di nessuno non sono ammessi santi, madonne, immagini religiose o di sovrani.

Bhè, ora che sapete come funziona avete solo che l’imbarazzo della scelta: nasoni rinascimentali, cappelli bizzarri e acconciature futuristiche stanno per invadere le città italiane, come già succede in varie località in tutta Europa. La prima sarà Matera, dove una prima gallery è work in progress. Le idee non mancano: mai sentito parlare di Lorenzo Lotto, Piero della Francesca, Domenico Ghirlandaio, Tiziano? Oppure che ne dite poi di un contemporaneissimo Botero? Le sue donne cicciottelle faranno la gioia di tutta la popolazione femminile.