Capodanno 2015 a New York



Capodanno 2015 a New York. Un sogno che troppo spesso si ferma alle immagini del telegiornale al 1° gennaio, il Capodanno a New York è un'esperienza magnifica che - per chi ne ha la possibilità - vare la pena provare almeno una volta nella vita. La più grande metropoli statunitense, dove tutto è frenesia e movimento, celebra la fine dell'anno vecchio e l'inizio con un rituale antico eppure ogni anno sempre più celebre: la festa a Times Square.

 

 

Nella grande piazza dove confluisce il traffico cittadino, circondata da enormi schermi pubblicitari e palcoscenico naturale per foto, selfie e cartoline la cittadinanza, turisti e locali, guidati dal sindaco e dalle grandi star della musica e del mondo dello spettacolo, attendono l'arrivo della Mezzanotte (quando in Italia sono già le 6 del mattino di Capodanno) con un grande concerto evento. La scena newyorchese quest'anno sarà tutta per Taylor Swift, la cantante del momento che, forte del debutto record del suo nuovo disco 1989 (quasi 1,3 milioni di copie vendute in una sola settimana) intratterrà le decine di migliaia di persone presenti con i suoi più grandi successi, nell'attesa che la grande Ball scenda, secondo per secondo, scandendo così l'arrivo del 2015.

Per chi invece cerchi un'atmosfera diversa, ma altrettanto glamour and chic, l'offerta di locali, ristoranti e Gala dove celebrare il passaggio al 2015 è pressochè infinita: dall'Extravaganza sulla 34esima strada, all'Aspen Social sulla 47esima, ci sono modalità d'ingresso e servizi accessori per tutte le tasche. Considerate, tuttavia, che per la particolarità della serata i prezzi sono maggiori rispetto alla norma: si va da un minmo, generale, di 50-60 dollari fino ai pacchetti VIP, con privé, champagne e servizio esclusivo che non di rado raggiunge gli 800-1000 dollari.

Molto bella anche la possibilità di celebrare l'arrivo dell'anno nuovo a Broadway, assistendo a uno dei numerosi spettacoli che anche in occasione del New Year's Eve non mancheranno di stupire e accompagnare i tanti presenti in città.

Il budget che dovrete disporre per un Capodanno a New York è, nel complesso, abbastanza alto: i voli andata-ritorno (29 dicembre - 3 gennaio) partono da circa 700 euro per un volo con scalo, e raggiungono i 1.000 in caso di volo diretto da Roma o Milano. I pernottamenti in città, soprattutto nelle zone più centrali, partono da un minimo di 200-300 euro a notte, e possono arrivare a oltre 1.000 euro in caso di hotel di prestigio, ma scegliendo soluzioni periferiche o a basso costo (Bed and breakfast, ostelli e via discorrendo) si possono risparmiare molti soldi.

I trasporti all'interno della città saranno l'ultima delle vostre preoccupazioni, grazie all'enorme rete di metropolitana che rimarrà aperta anche durante le primissime ore di Capodanno, permettendovi di tornare rapidamente in hotel dopo aver festeggiato alla grande. Considerate un costo di 2,50$ (circa 2 euro) per ogni singola corsa, e dunque preferirete acquistare la MTA/New York City Transit Pass, una card elettronica e ricaricabile attraverso la quale potrete viaggiare più facilmente ed economicamente, limitando così un altro capitolo di spesa potenzialmente capace di esaurire il vostro budget a disposizione.