Fiumicino, un 2014 da record



Solo qualche giorno fa, vi avevamo parlato degli ottimi dati internazionali sull'aumento dei viaggi, una notizia che lascia ben sperare per la ripresa economica nel 2015 e soprattutto in vista di Expo 2015 che, secondo le previsioni, dovrebbe portare a Milano ben 20 milioni di visitatori.

Le buone notizie, almeno sul fronte turistico, non sembrano finire qui: sono stati da poco diffusi i dati sul traffico aereo in Italia nel 2014, che, per la prima volta dopo due anni difficili, ha fatto registrare aumenti complessivi piuttosto significativi, soprattutto nello scalo romano di Fiumicino - Leonardo da Vinci.

L'aeroporto internazionale di Roma, che nelle ultime settimane ha approntato un importante piano di ammodernamento (WiFi gratuito in sale d'attesa e gate d'imbarco, nuove toilette, postazioni di ricarica per smartphone e tablet, più strumentazioni elettroniche per velocizzare le code), ha visto nel 2014 un numero di partenze e arrivi pari a 38.506.908 passeggeri, un dato in aumento del 6,47% rispetto al 2013, mentre l'aeroporto di Ciampino, interamente occupato dai voli low-cost di Ryanair e Wizz Air, è tornato dopo diversi anni a toccare i 5 milioni di passeggeri (5.018.289 per la precisione) con un aumento del 5,66% sull'anno precedente.

 

 

Insieme, i due scali di Roma hanno visto passare 43,6 milioni di passeggeri, quasi un terzo di tutti i transiti aeroportuali in Italia, che hanno toccato quota 150 milioni di passeggeri sui 35 scali attivi, in crescita dai circa 144 milioni del 2013. Il dato di Fiumicino stupisce perché non solo è più alto della media nazionale, ma anche di quella europea, a testimonianza del rinnovato interesse dei viaggiatori (soprattutto provenienti dal Medio Oriente e dalle Americhe) per Roma e l'Italia in genere.

Grazie al patto tra Etihad e Alitalia, ma anche con l'aumento progressivo di voli di Emirates e delle compagnie internazionali (Air India, Cathay Pacific e non solo), e all'aumento delle tratte coperte da Ryanair da Fiumicino, che ha così raddoppiato la sua presenza sulla Capitale, anche nel 2015 i dati dovrebbero registrate importanti aumenti, in vista dell'ampliamento dell'aeroporto previsto per i prossimi anni.