Ceregnano, il paese più felice d'Italia

Come un piccolo borgo del Veneto si è trasformato in un'isola felice... a costo zero



Volete vivere felici, lontani dalle distrazioni del quotidiano? Ceregnano è il posto che fa decisamente al caso vostro, essendo il "Paese più felice del mondo". Sì, stiamo parlando proprio di un luogo che esiste davvero, e si trova in Veneto, più precisamente nella provincia di Rovigo.

Non troverete montagne di parmigiano e fiumi di latte come in una fiaba o in un cartone animato della Disney, ma un piccolo borgo di quattromila anime, nato probabilmente in epoca romana e ricostruito dai veneziani nel XVI secolo dopo un'alluvione e un incendio che lo distrussero completamente.

Da una storia tanto travagliata, è sorto un luogo la cui felicità è diventata una mission istituzionale, grazie all'amministrazione guidata dal sindaco Ivan dell'Ara, a capo di una lista civica che ha deciso, da qualche tempo, di affidare una curiosa delega, l'Assessorato alla Felicità.

 


 

Di cosa si tratta, e chi detiene questo incarico, è presto svelato. Elena Dall'Oco, una cuoca di professione di 42 anni, è stata nominata Assessore alla felicità, un assessorato senza controllo sul bilancio (di quelli "senza portafoglio"), ma che ha, per espressa richiesta del sindaco, un ampio spettro sui controlli all'interno del comune di Ceregnano.

Innanzitutto, più gentilezza e cortesia da parte dei dipendenti comunali, anche da quelli degli Uffici Tributi, che pure, e di certo non per loro colpa, devo sopportare le maggiori tensioni da parte dei cittadini, specie in tempi di ristrettezze economiche. Attenzione agli sprechi, miglioramento del rendimento comunale, volontariato e tante iniziative pubbliche, magari a costo zero, per incrementare la felicità generale.

Ceregnano punta anche sul turismo, grazie a dei finanziamenti dell'Unione Europea che porteranno maggiore informazione e conoscibilità, ma anche percorsi e sentieri immersi nella bella natura veneta, e un ampliamento della rete di piste ciclabili, per diminuire l'inquinamento, perché un ambiente più pulito genera sicuramente felicità maggiore.

Piccole accortezze, a bilancio zero (o quasi), che permettono a Ceregnano, primo comune in Italia a dotarsi di un assessorato con simili compiti, di spianare la strada verso una politica nuova, attenta a bisogni e necessità dei cittadini, ma anche votata all'ampliamento dell'offerta turistica e culturale.

Insomma, se siete a caccia della felicità, passate da Ceregnano!