I luoghi migliori dove trascorrere la pensione all'estero

La classifica INPS delle mete più gettonate dagli italiani negli "anni d'oro"



Sono più di mezzo milione i pensionati italiani che risiedono all’estero. A confermarlo ci sono i dati dell’INPS, da cui si rileva che su 16 milioni di prestazioni pensionistiche, circa mezzo milione sono erogate a beneficiari residenti all’estero. Un dato che sorprende poco, considerando alcuni fattori fondamentali: le pensioni spesso poco rapportate al costo medio della vita, l'aumento dell'aspettativa di vita e la ricerca di un clima più favorevole, ma anche la volontà di sfruttare il proprio tempo libero per viaggiare.

E’ bene sapere però che l’aspetto economico è solo uno, forse il principale, ma non è l’unico. Importanti nella scelta della meta in cui trasferirsi sono i fattori geografici, climatici e culturali. A tal proposito, i pensionati italiani prediligono posti caldi, dove il costo della vita è notevolmente inferiore rispetto a quello italiano.  

 

 

Ma quali sono le zone più gettonate dai pensionati italiani in cerca di una qualità di vita migliore? Soprattutto i paesi affacciati sul mare, tanto in Asia quanto in Africa, ma con alcune sorprese, e logiche conferme, che andiamo a scoprire insieme.

Tra le zone calde spiccano la Repubblica Dominicana, definita il paradiso terrestre dei pensionati; il Costa Rica, il luogo ideale con la sua temperatura media annua di 26°C; le Filippine, Paese con un clima mite tutto l’anno e un interessante programma di agevolazione fiscale rivolto ai pensionati che desiderano trasferirsi in loco.

Fanno la loro buona figura anche la Thailandia, dove il costo della vita è molto basso, così come l’Indonesia e il Kenya. Per quei nonni italiani che hanno a cuore i propri nipoti e quindi cercano un luogo che possa essere relativamente vicino al Bel Paese, ci sono le vicine Canarie, le isole dell’eterna primavera o ancora il Marocco e la Tunisia, dove il clima mediterraneo e il costo della vita inferiore a quello di qualsiasi altro Paese europeo, incidono fortemente sulla scelta. Infine, per i pensionati amanti delle isole, su tutte spunta Capo Verde, il posto ideale per l’ottimo clima e per la vicinanza all’Italia.

Insomma, parliamo di un panorama piuttosto variegato, nel quale le sorprese non mancano. Per conoscere il numero dei pensionati trasferitisi all’estero, da quale zona dell’Italia sono fuggiti e in quale paradiso si sono trasferiti, basta consultare la Banca dati dell’Inps a questo link.