Breakdance, surf e non solo: ecco i nuovi sport olimpici di Parigi 2024

Nando Di Giovanni  | 21 Giu 2023  | Tempo di lettura: 4 minuti
Reading Time: 4 minutes

Chi l’avrebbe mai detto che, in vista delle prossime Olimpiadi di Parigi 2024 potremmo palpitare davanti al televisore – o dal vivo, perché no? – per una power move di breakdance di un atleta azzurro o per un back-flip di un surfista italiano? Queste nuove emozioni saranno soltanto due delle novità in serbo per le nuove discipline olimpiche che compariranno nel palinsesto dei giochi del prossimo anno.

Infatti, per ogni edizione dei Giochi Olimpici, il Comitato Olimpico Internazionale (CIO) cerca di innovare e includere nuovi sport che riflettano l’evoluzione degli interessi della società che si evolve e, parallelamente, delle abilità degli atleti di tutto il mondo.

Mentre ci avviciniamo ai Giochi Olimpici di Parigi nel 2024, sono stati introdotti nuovi sport che promettono di entusiasmare sia i giovani che gli appassionati di sport di tutto il mondo. Tra questi, risaltano in particolar modo la breakdance e il surf, due discipline che faranno il loro debutto olimpico, portando un’energia fresca e una nuova visione di spettacolo.

L’esordio della breakdance tra le discipline olimpiche


La breakdance esordirà come disciplina olimpica a Parigi 2024

La breakdance, anche conosciuta come b-boying o breaking, è una vera e propria arte di strada che si è evoluta a partire dalla cultura hip-hop degli anni ‘70. Questo stile di danza acrobatica combina movimenti fisici e musicalità, basandosi sull’esecuzione di una serie di movimenti come spin, drop, power move e freeze. Nel 2024, La breakdance farà il suo debutto come sport olimpico, portando tutta la sua energia esplosiva e la sua creatività unica ai Giochi di Parigi.

Il CIO ha scelto La breakdance come nuovo sport olimpico perché rappresenta una forma di espressione artistica che coinvolge atleti provenienti da background diversi e che richiede abilità, forza e agilità. La competizione sarà strutturata in modo da permettere agli atleti di mostrare le loro capacità individuali, eseguendo quelle che vengono definite come “routine coreografate” e “improvvisate” davanti a una giuria. Sarà un’opportunità per i breakdancer di competere a livello internazionale e far conoscere il loro talento a un pubblico sempre più ampio. E poi, ci sarà sempre una medaglia d’oro in palio, assieme alla gloria eterna e alla possibilità di far la storia come primi ballerini di breakdance ad aver vinto un oro olimpico. Niente male, no?

Ecco perché è stato scelto il surf tra gli sport olimpici


Anche il surf sarà introdotto nel calendario delle Olimpiadi di Parigi 2024

Il surf è un’altra disciplina che farà la sua comparsa alle Olimpiadi di Parigi nel 2024. Questo sport ha radici antiche, ma negli ultimi decenni è diventato estremamente popolare in tutto il mondo. Il surf, infatti, richiede notevoli sforzi fisici che coinvolgono attività nelle quali è richiesta una lunghissima e dettagliata preparazione per cavalcare le onde sfruttando una tavola speciale, assieme a doti equilibrio, forza e abilità per sfruttare al meglio le condizioni marine ed atmosferiche.

La competizione di surf alle Olimpiadi di Parigi si svolgerà nelle acque dell’Oceano Atlantico, con i migliori surfisti provenienti da tutto il mondo che si sfideranno per conquistare la medaglia d’oro olimpica. Sarà uno davvero uno spettacolo emozionante: gli atleti si sfideranno su maestose onde e potranno dimostrare in mondovisione le loro abilità acrobatiche e la capacità di adattarsi a condizioni marine mutevoli e probanti.

L’importanza dell’inclusione di nuovi sport


Uno scorcio della città di Parigi già pronta per le Olimpiadi del 2024

L’inclusione della breakdance e del surf come nuovi sport olimpici a Parigi 2024 dimostra senza dubbio il costante l’impegno del CIO nel rimanere al passo con i tempi, con l’obiettivo di attrarre il maggior pubblico possibile, orientandosi anche a un’utenza più giovane. Queste discipline emergenti, infatti, riflettono le tendenze culturali e sportive attuali, offrendo nuove opportunità agli atleti di esprimersi e di competere a livello mondiale.

Tuttavia, non è soltanto la volontà di rivolgersi a un maggior numero di appassionati, ma la decisione di voler puntare sull’inclusione di nuovi sport olimpici contribuisce a rendere i Giochi più accessibili e adattabili a una varietà di gusti e interessi. Mentre alcuni sport come il nuoto e l’atletica leggera hanno una lunga tradizione olimpica, l’introduzione di discipline più moderne come la breakdance e il surf aiuta a coinvolgere una generazione di giovani atleti che potrebbero non identificarsi con gli sport tradizionali.

Dunque, i Giochi Olimpici di Parigi 2024 saranno un’edizione speciale, i quali porteranno alla ribalta nuovi sport entusiasmanti, su tutti la breakdance e il surf. Sarà interessante vedere come questi si integreranno nell’atmosfera olimpica e come i giovani atleti si distingueranno sul palco mondiale a Parigi 2024. Auspicando di poter vedere sventolare il tricolore sul gradino più alto del podio.

Nando Di Giovanni
Nando Di Giovanni



©  2024 Valica Spa. P.IVA 13701211008 | Tutti i diritti sono riservati.
Per la pubblicità su questo sito Fytur