Le città di #nataleinaustralia: Melbourne

Si trova nella parte sud orientale del Paese ed è considerata una grande ‘capitale culturale’ australiana: stiamo parlando di Melbourne, una delle tappe del viaggio #nataleinaustralia di Columbus Assicurazioni.

Melbourne è una città giovane, sia dal punto di vista dello stile di vita che della fondazione: nata ufficialmente solo nella prima metà dell’Ottocento, è oggi una delle mete più amate dai giovani turisti in cerca di forti emozioni (e grandi bellezze), e guardandola si capiscono subito i motivi del suo successo.

Ognuno può trovare a Melbourne ciò che stava cercando, in quanto la città è un crocevia di tempi e culture prezioso e interessante. Il suo mix di antico e moderno e la sua capacità di fondere contemporaneità e cultura è unico nel suo genere, e di certo eccezionale.

Sotto il profilo culturale, il riconoscimento dell’importanza di Melbourne viene anche dall’UNESCO, che ha inserito alcuni dei suoi monumenti tra i Patrimoni dell’Umanità; un riconoscimento confermato anche dai viaggiatori che l’hanno scelta come meta per le proprie vacanze e che crescono di anno in anno.

 

 

{loadposition adsensetestuale}

 

 

Inserita in diverse classifiche come una delle città più vivibili del mondo, Melbourne è dunque una metropoli dall’atmosfera rilassata che non rinuncia a stupire i suoi ospiti con attrazioni estremamente sorprendenti.

Il panorama sullo skyline della città che si ammira dal Melbourne Observation Deck è sicuramente un ottimo modo di inaugurare il proprio soggiorno, dal momento che dall’alto del punto di osservazione si hanno viste che altrove non sarebbero nemmeno immaginabili. Panorami che aprono simbolicamente la strada agli altri, numerosi gioielli della città, che insieme rispecchiano la sua anima antica e moderna al tempo stesso.

Accanto a grandi opere architettoniche di impronta fortemente contemporanea come l’Eureka Tower e le Rialto Tower, che spiccano decise col loro profilo sullo skyline della città, non mancano infatti luoghi che raccontano la sua storia (pur non essendo una storia lunghissima). Di grande impatto scenico, ad esempio, il Royal Exhibition Building, il padiglione che venne allestito in occasione dell’Esposizione Universale del 1880 e che ancora oggi emerge, quasi come un piccolo sogno d’altri tempi, dal verde dei Carlton Gardens.

Se musei e gallerie fanno di Melbourne un punto di riferimento della cultura a livello nazionale, siamo pur sempre in Australia dove è la natura ad essere grande protagonista. E Melbourne non fa in questo senso eccezione, anzi: oltre alla grande bellezza della sua spiaggia cittadina, St. Kilda Beach, grazie alla sua posizione strategica rappresenta un ottimo punto di partenza per andare alla scoperta dei migliori angoli naturali della zona, con la penisola di Mornington dove trovare piccole località turistiche e spiagge magnifiche.

Non solo: Melbourne si trova anche in una posizione privilegiata per imboccare la Great Ocean Road, una delle strade panoramiche sull’oceano più impressionanti del mondo. Percorrendola si aprono davanti ai vostri occhi luoghi di rara bellezza, tra i quali spiccano indubbiamente i celebri Dodici Apostoli, faraglioni di roccia alti anche 70 metri che emergono dall’acqua (e tolgono il fiato!).

Leggi anche Eureka Tower, Melbourne Australia | Guida di Viaggio e Great Ocean Road, Victoria (Australia) | Guida di Viaggio

 

Dove Alloggiare: Adelphi Hotel

Se l’hanno scelto per i ragazzi di #nataleinaustralia è per un motivo molto semplice. L’Adelphi Hotel di Melbourne è una struttura d’eccellenza che stupisce con la sua struttura trendy e moderna e con stanze dotate di TV a schermo piatto, minibar, docking station per iPod e tanti altri comfort.

Grazie anche alla sua posizione strategica nel cuore della città, l’Adelphi Hotel è vicinissimo alle principali attrazioni di Melbourne diventando un punto di partenza privilegiato per tour e passeggiate.

 

Commenta

VitaDaTurista

VitaDaTurista

Novità da Vita da Turista