Pillole di Viaggio – Il Villaggio delle Donne-Giraffa

Splende il sole oggi su Chiang Mai, e di primissima mattina raggiungiamo la foresta e il campo degli elefanti.

 

C’è umidità e il sole non è ancora arrivato ad asciugare questa splendida terra rossa. Iniziamo la nostra passeggiata sul pachiderma, guidati da un minuscolo omino che se ne sta seduto sulla testa dell’elefante e dà comandi veloci coi piedi, battendogli dietro le orecchie.

Attraversiamo il fiume, un piccolo villaggio e al nostro ritorno la grande spianata si è riempita di sole e possiamo ammirare gli elefanti in tutta la loro bellezza, soprattutto i cuccioli, che mangiano voracemente e sembrano essere i più irrequieti.

 

{loadposition adsensetestuale}

 

 

Proseguiamo il nostro viaggio e facciamo sosta in un piccolo mercato dove rubiamo scatti ai bimbi che ci guardano incuriositi. Raggiungiamo a questo punto il villaggio delle donne giraffa: sono intente a tessere, ognuna al suo telaio, hanno occhi profondi e 10, 15, 20 anelli intorno al collo o, in alcuni casi, ai polpacci.

Sono dolci e pacate, si fanno fotografare, offrono le sciarpe che fanno con le loro mani, curano i piccoli che corrono e giocano sulla terra battuta. Il sole entra nelle loro baracche e filtra attraverso i fili dei loro manufatti, facendo brillare i preziosi anelli che pesanti, allacciano i loro colli. Le bambine sanno di essere belle e speciali, azzardano sguardi ammiccanti, si mettono in posa, offrono il loro lato migliore.

 

Riprendiamo la jeep che ci ha condotti fin qui in mezzo al nulla e proseguiamo il nostro viaggio fino a nord, fino al Triangolo d’Oro dove la Thailandia, il Laos e Myanmar si incontrano.

Una visita al Museo dell’Oppio e rientriamo in hotel circondati da un tramonto rosa superlativo sulle risaie di Chiang Rai.

Commenta

VitaDaTurista

VitaDaTurista

Novità da Vita da Turista