Diana e i suoi assaggi di Thailandia

Le indicazioni di Diana su dove mangiare il migliore street food in Thailandia, mangiando bene e mangiando low cost

In una terra come la Thailandia, ricca di prodotti tipici e di ricette che si tramandano da secoli di generazione in generazione, la gastronomia è parte integrante – e in alcuni casi di fondamentale importanza – di ogni viaggio.

Ormai da diversi anni, la cucina Thai ha esteso la sua fama al di fuori dei confini locali, riscuotendo un successo e un consenso sempre maggiori.

Lo street food thailandese è uno dei più noti a livello mondiale, e dalla capitale Bangkok ci sono mercati e banchi che propongono le specialità locali in ogni angolo del Paese. Non mancano all’appello nemmeno le città storiche del nord della Thailandia, protagoniste dell’edizione 2018 di Sognando la Thailandia.

Un’edizione, quella del 2018, che ha visto come testimonial il vlogger Human Safari insieme all’agente di viaggio Diana Sanguinetti. Proprio sue le parole che ci raccontano una Thailandia gustosa, da scoprire sì ma anche da assaggiare (e a prezzi decisamente bassi!).

 

‘Quanto costa mangiare nel Nord della Thailandia?

Se esistesse un premio per il migliore street food in rapporto alla qualità e al prezzo sono sicura che lo vincerebbe la Thailandia, soprattutto la zona nord del Paese e la città di Chiang Mai in particolare.

Durante Sognando la Thailandia 5, nei pasti liberi abbiamo avuto modo di sperimentare diverse bancarelle locali, mangiando Pad Thai, spiedini, frutta e dolci.

E a prezzi impensabili per il mercato italiano! La prima sera la cena per me e Nicolò è costata 5 euro in due e comprendeva 2 Pad Thai, una birra e un the freddo. E pensare che il posto non era nemmeno tra i più economici…

Nel corso del nostro viaggio targato Sognando la Thailandia 5 siamo passati anche nella città di Chiang Rai, che si trova ancora più a nord. Anche qui il mercato notturno ci ha piacevolmente sorpreso, il cibo più economico che abbiamo trovato sono stati degli spiedini con piccole palline di riso (o almeno abbiamo immaginato che si trattasse di riso!) venduti a 2 bath. Un costo irrisorio se si pensa che 38,5 bath corrispondono ad un euro!

Forse, però, questi spiedini erano davvero un po’ troppo economici, e alla fine non abbiamo avuto il coraggio di assaggiarli.

In conclusione, la spesa di un pasto medio si aggira intorno ai 2/3 euro, e a quella cifra vi posso assicurare che si mangia bene. Per mangiare da signori vi basterà aggiungere 5 euro al vostro budget!’

Commenta

Vita da Turista

Vita da Turista