La Thailandia green, dove vivere la magia della natura (senza pensieri)

È la meta ideale per chi cerca un soggiorno a diretto contatto con la natura, e i testimonial di Sognando la Thailandia 5 hanno potuto sperimentarlo in prima persona.

La Thailandia, con il suo altissimo numero di parchi naturali, con i paesaggi infiniti e le fitte foreste, è un autentico paradiso per gli amanti dei viaggi green, che hanno a disposizione un’infinita gamma di possibilità e di scelte.

Human Safari e Diana di Ecoway Travel hanno esplorato la natura thailandese grazie ad escursioni che li hanno condotti alla scoperta di luoghi dove il tempo sembra essersi fermato. Dai villaggi adagiati tra dolci montagne, dove le persone vivono ancora seguendo ritmi lenti e legati alle antiche tradizioni, fino ad arrivare ad altissime cascate incastonate nel verde, Diana e Nicolò hanno potuto ammirare posti dalla bellezza unica, che sembrano davvero usciti da una cartolina.

 

Mae Kampong, il villaggio nella foresta

È il caso di Mae Kampong, un villaggio tranquillo e lontano dalla frenesia della città che è stata una delle tappe del viaggio dei ragazzi. Si trova nel cuore del Parco Nazionale Doi Suthep-Pui, immerso in una vera e propria giungla e circondato da un territorio ricchissimo di attrazioni naturali. I ragazzi hanno potuto vivere per qualche ora in compagnia degli abitanti di questo pittoresco villaggio nel bosco, condividendone la quotidianità e imparando i loro usi e i loro costumi. Mae Kampong, infatti, è stato uno dei primi luoghi in Thailandia a permettere ai turisti di vivere il territorio e le sue tradizioni in prima persona, partecipando direttamente alle loro attività quotidiane.
La visita di Mae Kampong passa inevitabilmente per la sua imponente cascata, che nasce dal torrente che attraversa il villaggio e che si è mostrata anche agli occhi di Nicolò e Diana con le sue acque limpide e una folta vegetazione a farle da cornice.

 

La Cascata di Khun Korn, bellezza e relax

Di cascata in cascata, i ragazzi sono arrivati anche alla Cascata di Khun Korn, che si trova all’interno di un parco immenso e che impressiona con il suo salto che raggiunge i 70 metri di altezza. È un luogo amato anche dagli abitanti del posto, che spesso lo scelgono per un pic nic o per una giornata di relax.

La cascata si raggiunge percorrendo un sentiero di circa un chilometro e mezzo, lungo il quale è possibile ammirare piante della flora locale come felci e orchidee selvatiche.

 

Thailandia e natura da vivere senza pensieri

Quello di Sognando la Thailandia 5 è stato, dunque, anche un viaggio verdissimo, che ha portato i testimonial a scoprire un altro volto della Thailandia, diverso da quello legato al mare e alle spiagge che tanto piace ai turisti di tutto il mondo. Una Thailandia al di fuori dei soliti circuiti turistici, che Nicolò e Diana hanno potuto vivere in totale sicurezza grazie alla copertura di EuropAssistance, che offre ai suoi clienti formule diverse e capaci di rispondere a tutte le esigenze dei viaggiatori.

Per chi, come i protagonisti di Sognando la Thailandia 5, sceglie un viaggio avventuroso, ci sono formule assicurative ad hoc. Sport Generation, ad esempio, è quella pensata proprio per i viaggiatori più sportivi che, grazie alla copertura in caso di lesioni, al rimborso anticipato delle spese mediche (e tanto altro ancora), possono vivere la loro avventura senza pensieri.

Commenta

Administrator