Tutte le novità dell’inverno 2016

Le montagne cominciano a ricoprirsi di neve, gli impianti dedicati alle attività invernali riaprono e le cose da fare e vedere si moltiplicano: il Trentino d’inverno è una meta spettacolare, che per la stagione 2016 aspetta i suoi ospiti con tante conferme ma, soprattutto, tante novità.

Dalla cabinovia Bellamonte 3.0 della Skiarea Bellamonte-Alpe Lusia-Val di Fiemme alla nuova seggiovia quadriposto Saroden e il Pejo SnowPark di Peio3000-Val di Sole la cui apertura è prevista entro Natale, gli impianti del Trentino si rimettono letteralmente a nuovo, pronti a regalare nuove emozioni ed esperienze mozzafiato.

Nel progetto non mancano altre punte di diamante del turismo invernale in Trentino con l’ampliamento e il rinnovamento della pista Malghette della Skiarea Folgarida-Marilleva-Val di Sole e l’apertura serale della cabinovia Belvedere.

Una prima assoluta, invece, per la Skiarea Madonna di Campiglio, che inaugura la sua prima pista da slittino che, dal Monte Spinale, scende per quasi 2800 chilometri attraverso luoghi di straordinaria bellezza.

2350 metri di pura adrenalina per oltre 600 metri di dislivello: questi, infine, i numeri della nuova pista La VolatA della Skiarea Passo San Pellegrino, che arriva al passo omonimo dalla cima del Col Margherita.

Nuove strutture, dunque, ma anche tante nuove iniziative per la stagione invernale 2016 del Trentino, con una forte attenzione ai soggiorni per famiglie. Cermislandia, nella Skiarea Alpe Cermis, si rinnova con piste da slittino, gommoni e un ampio campo scuola adatto ad accogliere anche i visitatori più piccoli, mentre a San Martino di Castrozza è stata sistemata e aggiornata la nuova area Baby & Fun sull’Alpe Tognola.

Il Trentino è anche una terra dei sapori, da gustare nei caratteristici rifugi del territorio, e quelli che vi aspettano nel 2016 avranno davvero un tocco in più. Dall’apertura della nuova struttura architettonica orizzontale Baita Dosso Larici nella Skiarea Bellamonte-Lusia-Val di Fiemme che, con le sue spettacolari vetrate, si mostra come un impressionante complesso che unisce ristorante, lounge bar e la stazione di arrivo della telecabina, garantendo panorami mozzafiato sulle montagne circostanti.

A Obereggen, nella Skiarea Ski Center Latemar, è invece prevista la creazione di un rifugio interamente realizzato in legno e vetro con tre verande dal quale ammirare le cime da una prospettiva privilegiata. Il suo nome è Oberholz, ed è davvero un nome da segnare in agenda.

Non manca all’appello neanche la Skiarea Tonale-Adamello Ski-Val di Sole, che propone il nuovo rifugio Capanna Presena  a 2730 metri d’altezza nel cuore del ghiacciaio Presena.

Tante, insomma, le novità della stagione invernale 2016 in Trentino: non avete già una gran voglia di partire?

Commenta

VitaDaTurista

VitaDaTurista

Novità da Vita da Turista