jklugiewicz

Campeggi: prenotazioni in aumento in attesa dei last minute estivi

In attesa dell’estate, delle vacanze e degli amatissimi last minute gli italiani si risvegliano dal ‘letargo’ invernale e si riversano sul web alla ricerca di una buona offerta per i ponti primaverili in campeggio.

Dopo un avvio sonnolento il 2016 registra nel mese di aprile un andamento delle prenotazioni in costante crescita.

Secondo i dati rilevati dal portale di booking online per camping e villaggi, Campingitalia.it, le richieste di preventivi provenienti dagli utenti italiani sono aumentate del 34% rispetto al primo bimestre dell’anno.

La crescita del trend è iniziata nel mese di marzo quando, complice il periodo di Pasqua, si è toccata la percentuale del 37%, decisamente migliore del 24% di febbraio e dell’11% di gennaio.

E’ chiaro che le temperature più miti, le ore di luce che aumentano, la natura che esplode in un mix di colori e profumi contribuiscono a risvegliare negli italiani la voglia di trascorrere un week end fuori-porta, in campeggio o in un villaggio, per staccare, anche se per poco tempo, la spina dal lavoro; il tutto ovviamente in attesa delle più lunghe vacanze estive.

Per quanto riguarda i dati relativi alle richieste di preventivi registrate ad aprile da Campingitalia.it emerge una graduatoria che vede posizionarsi al secondo posto, dopo gli italiani, i turisti olandesi con il 22% seguiti dai tedeschi con il 16%.
Buona la crescita degli svizzeri che dopo un primo bimestre di totale assenza hanno registrato un’impennata del 10%.
Chiudono la classifica i belgi e i francesi, entrambi al 7%, e infine gli inglesi al 2%.

Per quanto riguarda la prenotazione dei campeggi il portale ha stilato una classifica che rivela le destinazioni più gettonate di aprile.

Al primo posto il Veneto con il 21% seguito sul podio dalla Toscana con il 20% e dalla Liguria con l’11%.
Seguono in classifica la Campania e la Sardegna con il 6%, il Trentino, la Lombardia, la Puglia e l’Abruzzo con il 4% e infine la Sicilia con il 3%.

Dalla graduatoria emerge la tendenza a spostarsi, durante la stagione primaverile, soprattutto verso le regioni che hanno da offrire una maggiore concentrazione di arte e cultura; si pensi ad esempio a città come Venezia e Firenze.

Si attendono i dati relativi alle prenotazioni di campeggi per i mesi estivi, quando la lotta alle prime posizioni riguarderà, quasi sicuramente, regioni totalmente diverse da quelle che dominano l’attuale classifica.

L’ultima rilevazione effettuata sui trend delle prenotazioni dei camping riguarda il comportamento dei turisti a partire dall’inizio dell’anno.
Al primo posto gli olandesi con il 31% delle richieste di preventivo; al secondo gli italiani con il 29% e a seguire i tedeschi con il 15%, i francesi con il 10%, gli svizzeri e i belgi con il 6%.
Le destinazioni più richieste si confermano quelle della Toscana, con un preferenza del 26% e quelle del Veneto con il 19%.

Commenta

Redazione