5 Dicembre – La Festa del Re [VIDEO]

Il 5 Dicembre è la giornata più importante dell’anno per i Thailandesi perché il giorno in cui si celebra il compleanno del Re, il quale, essendo nato di lunedì, è associato al colore Giallo (qui ogni giorno della settimana è abbinato ad un colore). Ecco spiegato perché abbiamo “pittato” la nostra simpatica autovettura con fronzoli gialli!

In questo giorno di Festa i sorridenti Thailandesi festeggiano con delle scampagnate, fuggono in cerca di luoghi dove refrigerarsi un po’ dato il gran caldo delle grandi città!

 

{loadposition adsensetestuale}

 

Potevamo noi mancare ai festeggiamenti?

Poteva il nostro amato Tour Operator “Viaggi nel Firmamento”, non organizzarci una gioiosa scampagnata fuori porta?

Certo che no!

Eccoci, infatti, in groppa alla nostra Real Car diretti verso il Parco Nazionale di Khao Yai!

Oltre alle meraviglie del parco, devo dire che la parte più divertente è stata il tragitto per arrivarci; sì perché durante la strada abbiamo incontrato una miriade di personaggi che si scatenavano a suon di musica dance a bordo di simpatici e super colorati camioncini, rischiando per altro di cadere di sotto ed essere investiti. Sprezzanti del pericolo non potevano fare a meno di dimenarsi come pazzi.

Diciamo che in Thailandia prendono questa festività un po’ come noi prendiamo il primo Maggio: ballano, cantano durante il viaggio ma il fine ultimo della corsa è: MAGNA’!

A differenza nostra, però, essendo molto di moda qui i Pick Up come autovetture, anziché rilassarsi facendo pic nic sull’erba o nelle pinete ,  consumano felicemente i loro beni, nei cassoni dei Pick Up! 

 

 

Non c’è dubbio, il popolo Thailandese è uno dei popoli più fantastici che io abbia mai visto; ridono, ballano, festeggiano e mangiano, mangiano, mangiano, non smettono mai di spilluzzicare, infatti la strada che porta al parco è costellata di banchetti che vendono ogni tipo di bevande e cibarie.

Alla fine della gita un branco di scimmie dal di dietro arrossato (forse a causa del cibo piccante che qui abbonda) ci ha cortesemente fatto da scorta fino all’uscita (nel parco si gira in auto, considerate che è grande circa 2.170 km quadrati), e ci siamo rimessi in marcia abbastanza velocemente perché ci aspettavano dei colleghi dell’Ente del Turismo Thailandese, responsabili della provincia del Buriam. Sono stati così gentili da invitarci a cena in un ristorante tipico molto buono, giusto un filino troppo SPICY;  Gabriele, il mio compagno di viaggio, sta ancora piangendo. E loro si sono divertiti un mondo a vederci lacrimare per il cibo piccante!

We Love Thai!

 

Commenta

VitadaTurista

VitadaTurista

Novità da Vita da Turista