7 Dicembre – Giorno di Lotteria [VIDEO]

Sarà distrutto per la perdita (momentanea) del drone?

La parola del giorno è Lotteria!

Ho scoperto che il popolo Thai ama molto giocare alla lotteria! Addirittura si recano in visita nei templi per chiedere la grazia di una vincita (un po’ come Massimo Troisi con San Gennaro nel famoso sketch!). A differenza nostra però, in caso di vincita, tornano nello stesso luogo di preghiera a offrire doni come ringraziamento.

 

{loadposition adsensetestuale}

 

Noi, che non se ne perdemo una , mentre ci dirigevamo in un parco archeologico ci siamo imbattuti in una numerosa famiglia che festeggiava con un sontuoso picnic una buona vincita alla lotteria! Ci hanno invitati a mangiare con loro (erano le 11 di mattina peraltro) e, ovviamente, quando se tratta de MAGNA’ non ci tiriamo certo indietro.

Sprezzanti dei limiti linguistici ci siamo lasciati coccolare e nutrire da questa dolcissima famiglia. È stato meraviglioso pranzare con loro (alle 11 di mattina). Tra l’altro era tutto squisito!

Questo popolo è di una generosità unica, ti si porterebbero anche a casa!

Con le panze piene poi ci siamo addentrati nelle campagne del Nord della Thailandia sfrecciando con la nostra Real Car tra campi di peperoncini e mais. 

È qui che è successo il fattaccio che ha dato un taglio netto a tutti i nostri sogni di reporter!

Addio drone!

Dopo un ultima meravigliosa ripresa dall’alto di noi che corriamo nei campi, il nostro amato Drone si è schiantato contro un albero esalando l’ultimo respiro! Niente da fare, non ha più ripreso vita, ora lo scopo unico del viaggio di Gabriele è diventato RIPARARE IL DRONE. Meno male che la nostra amata guida Chat Chai gli sta dando una mano a trovare un centro assistenza  (dato che da queste parti nessuno parla inglese il suo aiuto è fondamentale!), altrimenti mi toccherà sopprimerlo, non si parla d’altro che del Drone.

AIUTO!!!!!

 

 

Comunque al di là di questo triste episodio, abbiamo proseguito il nostro cammino verso un luogo ameno immerso tra le montagna (e sì, in Thailandia ci sono anche le montagne, lo sapevate?), dove a 600 metri di altitudine abbiamo assistito a uno dei tramonti più belli che io abbia visto in vita mia. Un Buddha bianco alto 10 metri spicca tra il verde della foresta, con un tempio colorato a fargli da cornice. Non sono sensazioni facili da descrivere, sono posti così diversi da quelli a cui siamo abituati che sinceramente l’unica cosa che posso dire è ANDATE A VEDERE, andate a scoprire queste zone, immergetevi nella vita di queste persone.

La Thailandia è una scoperta nuova a ogni viaggio, non mi stancherò mai di dirlo anche ai miei clienti. Sono affari vostri quando tornerò da questo viaggio: preparatevi perché il Vostro prossimo viaggio, sarà qui!! 

Drone riposa in pace!

We Love Thai!

Commenta

VitadaTurista

VitadaTurista

Novità da Vita da Turista