Le quattro cose che in Thailandia costano meno [VIDEO]

Oggi vorrei affrontare un altro argomento molto caro a noi italiani quando ci spostiamo in giro per il mondo; la terza domanda che mi fanno i clienti subito dopo il “Quanto costa il viaggio?” e il “ Come si mangia?“ è infatti il “Quanto si spende?”, e anzi a dire la verità molto spesso la domanda è “Quanti soldi mi devo portare?”, come se io detenessi il dono della chiaroveggenza e di cosa sapere di cosa avranno voglia in quei 10 giorni di vacanza, ma soprassediamo!

 

{loadposition adsensetestuale}

 

Partendo dal presupposto che in Thailandia il cambio per noi è molto vantaggioso, infatti un 1 euro corrisponde a circa 40 Bath (centesimo più, centesimo meno), bisogna sfatare il mito che tutto costa poco, poiché non è assolutamente così, infatti per esempio parlando di elettronica non c’è un grande vantaggio ad acquistare qui, i prezzi sono più o meno come i nostri; diciamo dunque che bisogna saper scegliere su cosa orientare e nostre scelte per darci alla pazza gioia con pochi “euri”!

 

Massaggi

Come anticipato già nel primo articolo, il massaggio qui è veramente un culto, e la cosa fantastica è che anche nel paesino più sperduto del Buriram siamo riusciti a trovare un piccolo centro massaggi, sono davvero dappertutto. I migliori e più convenienti sono sicuramente quelli in strada, poiché negli alberghi e nei resort i prezzi non sono così convenienti. mBisogna saperli selezionare, alcuni peccano un pochino in pulizia ma, nella maggior parte dei casi, troverete un ambiente pulito e personale preparato e potrete godere della vostra ora di massaggioThai al costo di 200 /300 Bath, l’equivalente dei nostri 5 o 6 euro! Quindi lasciatevi massaggiare (e scrocchiare) dalla mani esperte delle massaggiatrici Thailandesi! Non ve ne pentirete, soprattutto spendendo quello in Italia spendereste per 2 supplì.

 

Benzina

Sto facendo un viaggio on the road con una macchina 2000 di cilindrata a benzina, la prima cosa che ho pensato quando l’ho ritirata in aeroporto è stata : “Qui con la benzina ci fanno piangere!” E invece al primo pieno mi sono ricreduta, la benzina verde qui costa circa 0,80 centesimi di euro al litro, posso fare il pieno al mio bolide con soli quaranta euro; niente male direi (e no, non potete portarvela in Italia, non me lo chiedete)!

 

 

Cibo da Strada

Come ho detto tante volte in questi giorni, nel mangiare la parola d’ordine è “Cibo da Strada”, soprattutto per il pranzo, se volete contenere le spese evitate i ristoranti (dove si spende comunque poco rispetto all’Italia), magari teneteveli per la sera, a pranzo sperimentate il cibo da strada, vi stupirete di vedere che vi alzerete dal tavolo con la pancia che esplode e il portafogli che ride, si perché non spenderete mai più di 2 o 3 euro. Ecco spiegato perché in Thailnadia non vengono vendute le formule Pensione Completa o All Inclusive che tutti spesso mi chiedete. Dovete mangiare fuori come fanno i Thai, qui la gente non ha nemmeno la cucina in casa, mangiano tutti fuori, fatelo anche voi!

 

Vestiti su misura

Le sartorie sono molto diffuse nelle grandi città thailandesi. Potete farvi fare su misura qualsiasi tipo di abito, scegliere tra una miriade di stoffe di altissima qualità e addirittura disegnare voi il vostro abito, sarà pronto in appena 24/48 ore (in alcuni posti a Bangkok anche in 8 ore) e avrete camice e abiti cuciti a posta per voi con prezzi che vi faranno ridere. Sì, perché per fare una camicia da uomo su misura spenderete tra i 15 e i 18 euro e per un abito da donna tra 50 gli 80 euro. Rifatevi il guardaroba a gusto thai, e non ve ne pentirete!

Commenta

VitadaTurista

VitadaTurista

Novità da Vita da Turista